Cosa conterrà il nuovo DPCM del 3 dicembre?

Difficile fare previsioni, ma come al solito le voci di corridoio sparse dai vari giornali sono e sembano abbastanza inevitabili: si confermeranno le limitazioni in atto, tenendo conto dell’eventuale “ricalcolo” e rivalutazione del colore delle zone delle regioni. Le misure attuali a quanto pare stanno funzionando allo scopo di limitare il contagio, ma è indispensabile sapere che non ci sarà alcuna “tana libera tutti” e che bisognerà comunque stare attenti ancora per un po’.

Dal Ministero arrivano parole chiare, in quanto Speranza ha oggi affermato che:

Con il nuovo Dpcm dobbiamo continuare con misure chiare e rigorose. Bisogna limitare gli spostamenti e ridurre i contatti. Le prossime festività vanno affrontate con estrema serietà se non vogliamo nuove, pesanti chiusure tra gennaio e febbraio

Alla luce di quello che sappiamo, pertanto, il DPCM in arrivo domani 3 dicembre 2020 dovrebbe essere incentrato sui seguenti punti.

  • limitare il più possibile i contatti tra le persone, come al solito;
  • disincentivare gli spostamenti in generale ed i viaggi internazionali;
  • come al solito, vale il divieto di assembramento anche tra congiunti;
  • limitare al massimo gli spostamenti tra regioni, fatto salvo il rientro a casa nel domicilio abituale da parte dei fuori sede (studenti e lavoratori);
  • limitazioni ulteriori agli spostamenti nei giorni di festa 25 e 26 dicembre, 1 gennaio 2021, anche tra Comuni della stessa regione.

Per informazioni certe sull’argomento, vi invitiamo ovviamente a fare riferimento ai siti ufficiali istituzionali (e naturalmente ad avere massima prudenza attenendosi alle solite regole).

Photo by Kelly Sikkema on Unsplash

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper