Bidoo funziona davvero? Scopri di che si tratta

Che cos’è Bidoo?

Bidoo è un sito di aste online abbastanza particolare:contiene un catalogo prodotti che viene aggiornato periodicamente, all’interno del quale troverete ad esempio smartwatch, accessori per computer, buoni Amazon, buoni carburante, videogame e così via.

La cosa davvero singolare di questo sito è che i prezzi sono davvero bassissimi, poichè il funzionamento dell’asta è basato su piccoli rialzi di pochi centesimi. L’intero sito si basa su questo semplice meccanismo, e sul fatto che le singole opportunità di rialzo, detti puntate, sono a pagamento.

Come posso iscrivermi a Bidoo

Per entrare su Bidoo e provare le aste dei prodotti indicati bisogna semplicemente registrarsi a Bidoo.

Quando vi sarete iscritti con la vostra email, seguendo la procedura riportata nel sito, vi verranno date in genere 10 puntate omaggio, cioè potrete provare a vincere dei prodotti con 10 puntate gratuite da usare come e quando volete.

Come funziona Bidoo (con esempio live)

Bidoo, in altri termini, è un sito di aste-lampo in cui potete puntare o manualmente oppure in modalità automatica, un po’ come fareste con siti di aste classici come Ebay. La differenza sta nel fatto che l’asta è soggetta ad un processo di micro-offerte molto veloci ed a scadenza rapidissima (qualche secondo, in genere), richiede fortuna (come anche le aste normali, in effetti) e bisogna fare attenzione a non spendere troppo, come spiegheremo meglio a breve.

In generale le offerte sono suddivise in vari riquadri che, una volta iscritti al sito Bidoo, troverete in questa forma: possiamo vedere quindi dei riquadri coi singoli prodotti, e poi

  1. un’icona in grigio in alto a destra, con una stellina, che potete accendere e spegnere cliccandoci per inserire il prodotto nei vostri preferiti;
  2. un’icona di vario tipo sulla sinistra, in alto, che può essere un fulmine (che indica un’asta lampo), un segnale di divieto con due freccie (che indica che non sono ammesse auto-puntate), un lucchetto (che limita il numero di volte in cui puoi prendere un certo prodotto entro un mese, di solito ad es. i prodotti più costosi puoi prenderli massimo una volta al mese)
  3. Poi abbiamo immagine e descrizione del prodotto, ovviamente;
  4. adesso abbiamo il prezzo, che va da 0.01€ a salire, in  base al numero ed al tipo di rilanci del momento;
  5. abbiamo poi un timer che si aggiorna in continuazione, e che indica la scadenza dell’asta in questione;
  6. in basso nel rettangolino basso troviamo indicato il prezzo di mercato del prodotto, cioè quanto lo paghereste normalmente senza questo sito,  e poi a fianco c’è un bottone per impostare la vostra auto-puntata;

Proviamo a vedere un esempio su un singolo prodotto su Bidoo, nell’esempio un cuscino con tecnologia memory: in verde possiamo vedere il prezzo del prodotto, che attualmente era di soli 2.05€: chi vince l’asta in quel momento si sarebbe aggiudicato il prodotto a quel costo indicato. Ma come possiamo vedere ci sono i nomi degli utenti che effettuano dei piccoli rialzi, nell’arco di pochissimi secondi, e i micro-rialzi continuano finchè l’asta non scade, cioè fin quando il tempo non arriva a zero e nessuno ha fatto uan contro-offerta.

Chi arriva per ultimo e “resiste” al gioco dei rialzi, si aggiudica quel prodotto effettivamente al prezzo indicato! Ovviamente se volete inserirvi nel gioco basterà cliccare su PUNTA, ovviamente dopo aver acquistato dei pacchetti di puntate (le più economiche costano, ad oggi, 29.99€ e vi danno un pacchetto di 150 puntate a consumo).

 

Ma allora funziona davvero?

Freniamo da subito i facili entusiasmi!

Diciamo che prima di utilizzare questo sito è necessario capire bene un po’ di cose: il sito è serio e permette davvero di aggiudicarsi buoni e prodotti (anche molto costosi, come ad esempio un iMac) a prezzi stracciati, ma il punto è proprio il modello di consumo che c’è dietro. In sostanza il fatto che si paghino le puntate (anche se per gli iscritti nuovi a volte ci sono offerte di puntate gratuite) garantisce gli introiti al sito, che si paga i prodotti in questo modo anche se, in un certo senso, i clienti nemmeno se ne accorgono.

Di fatto è possibile che uno faccia un affare così come che paghi un prodotto da 300€ più di quanto lo pagherebbe a prezzo pieno, in teoria! Diciamo che è molto questione di fortuna, di costanza e anche del fatto di riuscire a non cedere alla tentazione di comprare compulsivamente pacchetti, dato che ovviamente facendo in questo modo rischiate di spendere senza riuscire comunque a comprarvi nulla.

Abbiamo fatto un po’ di test e, dobbiamo dire, siamo riusciti ad aggiudicarci solo prodotti piccoli e non troppo ambiti, quelli davvero costosi non siamo riusciti ad aggiudicarceli perchè c’era davvero tantissima concorrenza molto agguerrita e “danarosa”, verrebbe da dire. I prodotti costosi ci sono, uno potrebbe in teoria aggiudicarsi un iPhone nuovo a poche decine di euro ma, ovviamente, in molti vorranno fare la stessa cosa e non sarà facile vincere l’asta, per nulla, dato che i rilanci sono sempre in agguato, avviene tutto nel giro di pochi minuti o addirittura seconda, ed è anche facile che uno spenda tanto senza nemmeno accorgersene.

Le aste vinte su Bidoo, ricordiamoci sempre, sono meno frequenti di quello che potrebbe sembrare a prima vista.

Opinioni su Bidoo

Sicuramente parliamo di uno dei siti storici del settore, forse addirittura il primo in assoluto, per cui dovrebbe essere anche tra i più affidabili e anzi, se proprio volete cimentarvi con le aste di questo tipo, noi vi suggeriamo di provarlo. Ovviamente fate anche i conti con il portafoglio, e non andate mai a spendere più di quanto non potreste permettervi di perdere: ci teniamo a dare questo suggerimento perchè, ovviamente, è importante tenerne conto e fare attenzione a non farsi prendere la mano compulsivamente col gioco in questione.

Per fare informazione corretta, chiaramente, ci teniamo a dirvi che da un lato è possibile fare buoni affari, ma ci vuole anche un po’ di fortuna ed il rischio di spendere comunque tanto senza aggiudicarsi nulla in ogni modo c’è. Bisogna fare attenzione anche a non spendere tanto con i pacchetti, o non spendere – come dicevamo prima – più di quanto siamo disposti a perdere.

Non spendere i tuoi risparmi o soldi importanti per te su siti del genere, mi raccomando!

Come cancellarsi da Bidoo

Il sito di Bidoo attualmente non presenta una procedura esplicita per rimuovere in autonomia il vostro account quando non volete più usarlo o vi siete stancati di essere iscritti. Tuttavia basta andare a fine pagina, cliccare sul link contattaci e richiedere con il form di contatto in questione di essere cancellati; vi scriveranno all’indirizzo email che avete usato per la registrazione per chiedere conferma e risponderete dandogliela, in questo modo avrete cancellato il vostro account.

Ecco un esempio: il link Contattaci si trova sotto la sezione SOCIETA’, tra il link Chi Siamo e quello con i Termini e condizioni.

Non esiste nessuna altra procedura di cancellazione, ad oggi, a quanto pare.

Pubblicato da

Leultime.info

Articolo a cura di LeUltime.info. Visualizza tutti gli articoli di Leultime.info