Firenze Arte Accoglienza e Mangiare Bene una Tradizione Secolare

Nonostante siano passati secoli da quando Firenze era un punto di riferimento nel mondo in molti ambiti la città ha mantenuto ancora forti i segni di un passato importante, che se non è più rappresentato da un primato politico ed economico è ben rappresentato in molto altri ambiti come l’arte, la storia, il turismo e le eccellenze gastronomiche.
Da città guida del rinascimento in europa e nel mondo oggi Firenze si è trasformata in un luogo ove si concentra un gran numero di persone desiderose di visitarla provenienti da tutto il mondo e di ogni appartenenza sociale.
Il contesto attuale non è poi così diverso da quello che succedeva nella Firenze del Rinascimento che era approdo sia di personaggi importanti sia di persone normali ma vogliose di conoscere una città in fermento che accoglieva con tolleranza anche le idee e le arti più stravaganti per l’epoca.
Abituata a tanta diversità Firenze ha nei secoli affinato la propria arte dell’accoglienza, non fatta di meri proclami ma piuttosto di pratiche attività che permettano a chi visita Firenze di trovare tante e diverse sistemazioni in grado di soddisfare qualsiasi gusto e necessità.
Questa caratteristica varietà che si vive quotidianamente in città si riscontra in tutti gli ambiti dai mezzi di trasporto ai posti dove risiedere e in special modo all’offerta di dove e come mangiare.
La qualità e la varietà del cibo non conosce limiti a Firenze lo sanno bene i milioni di turisti che arrivando in città non si possono lamentare nemmeno di dover per forza cambiare alimentazione essendo presenti diffusamente molti locali e ristoranti multi etnici di ogni livello.
A fare da padrona è comunque la famosa cucina fiorentina e toscana che conosciuta e apprezzata in tutto il mondo raggiunge nella città di origine il massimo della sua espressione, camminando per il centro storico trattorie, ristoranti e botteghe sono innumerevoli e offrono una varietà tale che non basterebbe una vita per assaggiarli tutti.
I posti dove si può mangiare piatti tipici fiorentini ma anche italiani sono tantissimi e di ogni livello, segno di una cultura del cibo aperta che è una caratteristica intrinseca di Firenze.
La tradizione di Firenze va oltre la ristorazione classica tanto da essersi affermata a livello internazionale anche in ambiti moderni come il wedding, che grazie sia agli esclusivi servizi di catering Firenze sia ai luoghi bellissimi dove allestire i ricevimenti ha conquistato il favore della maggioranza delle coppie straniere provenienti da tutto il mondo che scelgono Firenze per sposarsi.
La qualità dei servizi presenti a Firenze, non solo per quello che riguarda il catering, unita alla bellezza delle location e delle opere d’arte presenti hanno reso Firenze un luogo di interesse assoluto per la celebrazione di eventi importanti tra cui i matrimoni di alcuni dei personaggi più famosi e facoltosi a livello internazionale.
La capacità di accogliere personaggi famosi e importanti è una tradizione secolare per la città ma che non limita anzi integra una capacità più generale di saper fornire una ricezione turistica che comprende anche livelli di spesa più contenuti.
Basti pensare agli innumerevoli ben and breakfast che si sono diffusi in città in pochissimi anni fornendo una capacità di ricezione alternativa ai classici hotel riuscendo così ad attrarre un numero maggiore di persone che preferiscono soggiornare in modo più conveniente economicamente e in una maggiore privacy di una casa piuttosto che in una struttura alberghiera.
Questo tipo di strutture ricettive ha permesso lo sviluppo di forme di ristorazione diverse che offrono la possibilità di mangiare ad ogni ora del giorno senza limiti di orario, è all’ordine del giorno vedere in pieno centro storico ristoranti e locali dove turisti in visita si sono fermati a mangiare in pieno pomeriggio o ben oltre il classico orario della cena.
Se oggi Firenze è una delle mete turistiche principali in europa lo si deve oltre che alla bellezza ineguagliabile della città e delle opere d’arte anche a questa capacità di accoglienza che la città ha sviluppato nei secoli sapendo sempre dare la giusta offerta a seconda della richiesta.
In questo modo oggi come nel passato Firenze riesce ad essere un luogo di forte interesse sia per le persone più ricche e famose sia per il normale turista che trova in città ogni genere di comodità e servizio allo stesso modo ma a prezzi più contenuti.
Oggi a Firenze si può mangiare qualsiasi tipo di cibo dalla tradizionale cucina tipica a qualsiasi altro cibo etnico a prezzi che variano a seconda dei ristoranti o dei locali, una caratteristica piuttosto comune è comunque un buon rapporto tra qualità e prezzo che si è imposto nel tempo anche grazie alla forte concorrenza che si è venuta a creare in ambito della ristorazione.
Grande successo ha anche il cibo da strada conosciuto dagli stranieri come street food, anche in questo ambito la tradizione fiorentina si è materializzata con banchi ambulanti, chioschi e botteghe tipiche che offrono dal classico lampredotto alla trippa alla fiorentina, per arrivare a buonissime ed abbondanti schiacciate ripiene di salse di ogni tipo e dei classici salumi toscani che sono divenute talmente apprezzate da essere diventate famose quasi come le opere d’arte stesse di Firenze.
Tra le eccellenze gastronomiche e della ristorazione che sono presenti in larga misura a Firenze non possiamo tralasciare i vini toscani con in testa i vini del Chianti che insieme ad altre zone della campagna fiorentina e toscana sono tra i punti di forza di una produzione vinicola italiana che non ha rivali nel mondo, nonostante gli sforzi di molti paesi nella imitazione dei prodotti originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *