Cos’è e come avviene l’intervento di Rinoplastica

La rinoplastica è l’intervento che permette di correggere completamente la forma del naso, punta compresa.

Se sono presenti problemi di respirazione si modifica anche il setto, la parte osseo-cartilaginea che separa le narici.

Che cos’è e come avviene l’intervento di Rinoplastica

Avendo come scopo la correzione della piramide nasale viene eseguito con incisioni chirurgiche interne alle narici senza cicatrici esterne.

Per la Rinoplastica si può intervenire sulle strutture ossee e cartilaginee per la correzione di:

  • Imperfezioni della punta che può essere rialzata, accorciata o ridotta di volume
  • Imperfezioni del dorso che può essere affinato o abbassato a seconda delle necessità
  • L’intervento di rinoplastica non è doloroso, l’unico inconveniente reale è che le narici rimarranno chiuse da tamponi per un massimo di quattro giorni.

L’intervento viene eseguito in anestesia generale con una sedazione locale del naso e viene condotto in regime di Day-Surgery. Il paziente verrà dimesso dalla struttura con il naso protetto da un guscio esterno di gesso, che verrà confezionato alla fine dell’intervento chirurgico.

Eventuali anomalie del setto o la presenza di ipertrofia dei turbinati, vengono corretti  contemporaneamente all’intervento estetico.

Post intervento di Rinoplastica

  1. Il giorno dopo l’intervento chirurgico il paziente può lamentare un leggero fastidio facilmente controllabile con comuni analgesici.
  2. Gli occhi possono essere più o meno lividi e gonfi, in base ad una biologia individuale. In generale l’edema dura 10-15 giorni

Luoghi comuni della rinoplastica da sfatare

  1. Togliere i tamponi non fa male:  un tempo i tamponi erano delle  garze imbevute di soluzione fisiologica e inevitabilmente toglierli creava dolore. Oggi le cose sono cambiate e i nuovi materiali usati permettono la rimozione agevole senza alcun fastidio.
  2. I lividi da rinoplastica spesso si presentano ma entro pochi giorni verranno riassorbiti.
  3. Si può intervenire sia sulla parte funzionale che su quella estetica perchè è molto frequente associare i due interventi. Di conseguenza la Rinoplastica avrà il pregio di migliorare la respirazione oltre all’aspetto estetico del naso

Cos’è e come avviene l’intervento di Liposuzione

La liposuzione consente di scolpire il corpo rimuovendo depositi di grasso non desiderati da zone specifiche come l’addome, i fianchi, i glutei, le cosce, le ginocchia, gli arti superiori, il mento e il collo. In pratica l’intervento serve a rimodellare il corpo.

Che cos’è e come avviene l’intervento di Liposuzione

La liposuzione non è un trattamento per l’obesità e non ha l’obiettivo di sostituirsi ad uno stile di vita equilibrato. Questo trattamento serve a rimuovere quelle adiposità localizzate, che non possono essere eliminate con dieta e attività fisica.

È bene sottolineare che il peso corporeo in genere non cambia, il risultato è considerato stabile e soddisfacente se il paziente mantiene il suo peso forma. Al contrario, se il paziente assume uno stile di vita ed un’alimentazione inappropriata, il risultato sarà vanificato.

L’intervento chirurgico di liposuzione si esegue in anestesia locale con sedazione profonda.

Nei punti da trattare viene iniettato una soluzione contenente anestetici locali e successivamente, mediante l’ausilio delle cannule (collegate ad un aspiratore) si esegue l’aspirazione del tessuto adiposo (grasso), modellando la zona trattata.

Alla fine dell’intervento chirurgico, le microincisioni eseguite per l’ingresso delle cannule vengono chiuse con punti di sutura. L’intervento suddetto si esegue in regime di Day-Surgery. I punti verranno rimossi dopo 5-7 giorni dall’operazione.

Le cicatrici da liposuzione  tenderanno a mimetizzarsi con la pelle e a diventare praticamente invisibili entro pochi giorni.

Post intervento della Liposuzione

Negli interventi di Liposuzione la durata del risultato può essere anche definitiva.

Per godere al massimo dei benefici della liposuzione, il paziente dovrà mantenere il peso forma con una dieta bilanciata e praticando attività sportiva.

Le aree trattate possono presentare dei lividi e il gonfiore dura 10-15 giorni la ripresa dell’attività sportiva può essere fatta dopo 15 giorni circa.

Luoghi comuni della Liposuzione da sfatare

  1. Non c’è una grande differenza tra liposuzione e liposcultura, entrambi sottintendono l’intervento di aspirazione del tessuto adiposo. La vera differenza tra liposuzione e liposcultura è data dalla grandezza delle cannule usate e dalla possibilità o meno di scolpire e modellare una regione anatomica.
  2. Non c’è il rischio che dopo l’intervento si formi di nuovo il grasso nella zona trattata, le cellule adipose sono definite cellule perenni pertanto non hanno la capacità di replicarsi. L’adipe rimosso non può riformarsi dopo un intervento di liposcultura, tuttavia se il paziente esagera con l’alimentazione si noterà un aumento di volume nelle zone anatomiche non sottoposte all’intervento.
  3. L’intervento non è molto doloroso, ma molto dipende dalla soggettività del paziente. Con una adeguata terapia analgesica si riesce a controllare il fastidio.
  4. Non è necessario interrompere per lungo tempo l’attività sportiva anzi, dopo circa 15 giorni dall’intervento chirurgico viene consigliato ai pazienti di riprendere i propri allenamenti.