Perchè le zanzare pungono l’uomo?

Ne esistono circa 3000 specie di zanzare e sono diffuse in tutto il mondo. Si tratta di insetti a due ali (Ditteri) in grado di percorrere fino a 3 Km in un ora.

Le femmine devono succhiare sangue dall’uomo o dall’animale per ottenere le proteine necessarie alla maturazione delle uova che poi depositano (da 40 a 400) sulla superficie di acqua ferma come stagni, paludi, pozze o anche sottovasi per fiori e piante.

Le zanzare sono insetti piccoli ma molto evoluti, dotati di recettori per il calore e per l’odore, cosicché possono centrare la propria vittima con estrema precisione, anche al buio. Nell’evoluzione hanno imparato a scovare l’uomo seguendo oltre che l’odore umano anche i profumi che utilizza, i fumi delle cotture dei cibi e la luce delle lampadine.

Solo la femmina si nutre di sangue di animali a sangue caldo, mentre il maschio si ciba di nettare e di linfa di piante. Il maschio presenta lunghe antenne sfrangiate con cui percepisce le vibrazioni provenienti dalla femmina.

Le uova di zanzara hanno bisogno di acqua per svilupparsi; le femmine depongono le uova nei fiumi, ristagni d’acqua contenuti in recipienti, per esempio sottovasi, nei cavi degli alberi, ecc. Le uova vengono deposte in una struttura a forma di zattera e ciascuna aggregazione può contenerne sino a 400.

In una settimana le uova si aprono e si formano le larve che vivono sotto il pelo dell’acqua e, poi, si trasformano in ‘pupe’ che danno origine all’insetto adulto in grado di vivere per due settimane o poco più. Alcune specie di questi insetti trasmettono malattie quali la Malaria, Febbre Gialla, Febbre del Nilo, Bottone d’Oriente e altre.

In Italia, scomparsa la Malaria, le punture di zanzara non sono ritenute pericolose, ma solo fastidiose, anche se con l’arrivo di nuove specie di zanzare come la cosiddetta ‘zanzara tigre’ le cose non sono più tanto certe

Come difendersi dalla loro puntura?

La soluzione migliore sarebbe senza ombra di dubbi, quella di coprirsi il più possibile, eppure, quando le alte temperature e l’afa incombono, non sempre sembra essere la scelta più azzeccata. Ecco allora che si può far riferimento a tutta una serie di metodi preventivi onde evitare punture e pruriti fastidiosi.

Il metodo più comune è quello di dotarsi di zanzariere da montare a finestre e porte che si affacciano all’esterno della nostra abitazione, permettendo di evitare l’ingresso di insetti all’interno degli ambienti domestici.

Easypower, costantemente impegnata nella ricerca e commercializzazione di prodotti innovativi, ha realizzato la prima zanzariera magnetica su misura, adatta a tutte le porte e finestre e con sistema di montaggio tutelato da brevetto. La zanzariera magnetica pratica, economica e indistruttibile.

Come funziona la depilazione laser?

L’epilazione laser è una tecnica che permette la rimozione dei peli superflui su viso e corpo, attraverso apparecchiature che agiscono sul bulbo pilifero. Nella depilazione laser infatti, il pelo non viene strappato. Il follicolo viene distrutto grazie al raggio laser.

A differenza delle classiche tecniche di depilazione, che rimuovono solo la parte apicale del pelo, l’epilazione laser consente di asportarlo nella sua interezza, bulbo pilifero compreso.

La sua lunghezza d’onda attacca esclusivamente il bulbo pilifero, senza deteriorare nessun’altra struttura della pelle. La melanina, il pigmento responsabile del colore del pelo, assorbendo la luce prodotta dal laser si riscalda a più di 60 °C e distrugge il follicolo pilifero. Risultato: quest’ultimo non produce più peli.

La procedura è sicura e consente di eliminare la peluria per un lungo periodo di tempo. Grazie a lunghezze d’onda specifiche per le diverse tipologie di pelle, il laser emette un fascio di luce che riscalda il fusto del pelo e la sua radice. Lo scopo finale è quello di provocare, seduta dopo seduta, un progressivo assottigliamento e diradamento della peluria, rallentandone fortemente la ricrescita e rendendola non visibile ad occhio nudo.

La depilazione laser è quasi indolore, al massimo può provocare una sensazione di fastidio, simile a un puntura di ago, o forte calore. Ogni impulso del laser agisce su una superficie di circa due centimetri quadrati. Sia l’estetista o il medico estetico che il paziente devono portare degli occhiali protettivi.

Questo tipo di intervento è particolarmente consigliato a chi è stanco/a di ricorrere frequentemente a cerette, rasoi e vari altri metodi di depilazione: oltre ad essere indolore infatti, favorisce una riduzione della quantità e del diametro dei peli, nonché una ricrescita lenta, se non addirittura inesistente grazie all’eliminazione totale. L’importante è rispettare gli accorgimenti sopra indicati e sottoporsi a un numero adeguato di sedute.

L’epilazione laser può essere eseguita nei saloni estetici certificati o negli studi medici. In base alla zona da trattare, sono necessarie diverse sedute, pianificate con cadenza mensile o bimestrale.

Non ci si sbarazza dei peli in una volta sola: si consiglia di effettuare da 5 a 10 trattamenti, una varaibilità che dipende dall’età, dal tipo di pelle e dalle caratteristiche dei peli. La durata della seduta varia da 15 minuti a 4 ore, a seconda della zona da trattare. Via via che si eseguono i trattamenti, infatti, i peli ricrescono meno velocemente (da 4 settimane all’inizio, a diversi mesi in seguito) e sempre più sottili.

La zona interessata dev’essere preventivamente rasata, in modo da garantire che la potenza del fascio di luce venga diretta verso il bulbo pilifero; inoltre, dev’essere preventivamente detersa, quindi privata di creme, profumi, deodoranti o qualunque prodotto che possa interagire con il laser. Inoltre, è necessario evitare di fare la ceretta, togliere i peli con la pinzetta o decolorarli un mese prima dell’epilazione.

I rischi più frequenti sono rappresentati dalle macchie; si tratta di ipo o iperpigmentazionicutanee, generalmente a regressione spontanea in qualche settimana o mese, ma statisticamente rare (1-7%). La macchie chiare si verificano se si agisce su una Cute abbronzata perché si danneggia la melanina; le macchie scure si verificano per un effetto termico di stimolazione della melanina nelle zone vicine al pelo.

Altri rischi più rari sono le infezioni, qualora un trattamento troppo energico sia seguito da vesciche.

Epilcentre offre depilazione definitiva con laser a Brescia usando le migliori tecnologie certificate laser e luce pulsata. Unisciti anche tu a migliaia di clienti soddisfatti e ottieni i risultati desiderati a costi certi.

Noleggio a lungo termine autovetture

Il noleggio a lungo termine è una soluzione di mobilità alternativa alla proprietà e al leasing, che garantisce una mobilità senza pensieri, costi chiari e pianificabili e notevoli risparmi.

Esso consente di scegliere qualsiasi vettura, senza limitazione di marca, modello e allestimento a fronte di un canone mensile fisso che viene determinato sulla base dei seguenti parametri: durata del contratto di noleggio, chilometraggio complessivo richiesto, marca, modello e allestimento del veicolo scelto, servizi inclusi.

Chi può accedere al noleggio a lungo termine?

In primis le aziende con regolare partita Iva, ma anche i privati in possesso del semplice codice fiscale. Per entrambi i clienti è necessario rispettare un requisito fondamentale: la sostenibilità della spesa.

Le aziende devono mostrare il bilancio annuo, mentre per i privati la busta paga. Si tratta di documenti finanziari necessari a verificare l’esistenza di una situazione economica affidabile.

Come funziona il noleggio a lungo termine?

In sostanza, noleggiare una vettura a lungo termine, significa pagare una quota mensile fissa, per un periodo determinato e per una percorrenza complessiva entro una soglia prefissata, che copre tutti gli oneri per l’utilizzo del veicolo (imposta di circolazione -bollo-, assicurazione, Kasko, manutenzione compresi pneumatici invernali, ecc), con la sola esclusione di multe e parcheggi e pedaggi oltre che, naturalmente, del carburante.

Il periodo di noleggio varia da 24 a 60 mesi; a fine noleggio, il veicolo può essere riscattato ad un prezzo prefissato, per essere intestato al cliente o ad altra persona da lui designata, oppure semplicemente riconsegnato al noleggiatore.

In sostanza si acquista l’uso dell’auto, piuttosto che la sua proprietà. Il costo dell’uso nel caso di noleggio è predeterminato e fisso e il canone varia da operatore a operatore e dipende essenzialmente dallo sconto che le case produttrici riservano alle società di noleggio a lungo termine.

Cosa serve per poter noleggiare?

Per poter aprire una linea di credito, e quindi procedere con l’ordine del veicolo, sono necessari i seguenti documenti:

– il contratto di locazione siglato su tutte le pagine;
– il modulo rid compilato e siglato
– ultimo bilancio o Modello unico corredati dall’attestato di avvenuta presentazione alla Agenzia delle Entrate;
– certificato della camera di commercio;
– attribuzione della partita iva;
– fotocopia del documento del legale rappresentante;
-banca di appoggio e numero conto corrente.

Noleggio a Lungo Termine: quali sono i Vantaggi?

l vantaggio per il consumatore, nello scegliere la formula del Noleggio a Lungo Termine consiste, oltre che nell’eventuale vantaggio economico, nel liberarsi di tutti i fastidi derivanti dalla proprietà, a partire dalla necessità di ricordare le scadenze fiscali e normative, le sorprese del costo della manutenzione dopo il periodo di garanzia, nessun fastidio per realizzare il corretto valore residuo, ed infine la flessibilità di poter adeguare le caratteristiche dell’auto al variare delle esigenze personali e familiari.

In sostanza, oltre a semplificare la gestione del parco auto, il noleggio a lungo termine consente significativi vantaggi economici:

Costi imprevisti: si eliminano tutte le spese non preventivabili (dovute a guasti, incidenti, furti, etc.) e permette ai nostri clienti di mantenere una produttività costante (non ci sono fermi tecnici con i servizi di “emergenza” h24 come ad es. il traino, il veicolo sostitutivo, il taxi e l’ albergo).

Costi di gestione: si eliminano gli oneri “burocratici” per l’adempimento delle varie normative e gli oneri di gestione per la risoluzione di problematiche non inerenti al proprio core business.

Inoltre, i costi dei servizi assicurativi e quelli inerenti la tassa di proprietà vengono fatturati solo per il reale utilizzo e non fino alla loro naturale scadenza.

Con il noleggio a lungo termine si hanno a disposizione autoveicoli sempre perfettamente efficienti ed in linea con le normative vigenti, senza doversi occupare della gestione di tutte le necessarie attività operative. Nordassistance si occuperà dell’intero processo, dalla ricerca del finanziamento, all’acquisto e messa su strada del veicolo, alle coperture assicurative e a tutte le normali attivita’ che la proprietà di uno o più veicoli richiedono, quali ad esempio:

– Interventi di manutenzione ordinaria.
– Gestione dei veicoli sostitutivi.
– Gestione veicoli in pre-assegnazione.
– Gestione delle coperture assicurative.
– Gestione dei sinistri e relative riparazioni.
– Gestione fermi tecnici degli autoveicoli.
– Gestione degli interventi di emergenza.
– Gestione della logistica.
– Gestione delle multe.
– Gestione delle carte carburante.
– Revisione del veicolo.
– Vendita dell’usato.

La comodità e l’efficienza di avere uno specialista come unico interlocutore ti consente di esternalizzare un’attività non strategica, per la quale generalmente non si dispone delle specifiche professionalità.

Costi certi e pianificabili: I servizi sono tutti compresi in un unico canone mensile fisso, calcolato sulla base del reale utilizzo del veicolo, ciò consente una pianificazione certa dei costi, al riparo da qualunque imprevisto.

Nessun immobilizzo di capitale: l’acquisto di uno o piu’ veicoli comporta un ingente immobilizzo di capitale, il noleggio a lungo termine, grazie al solo canone mensile, consente invece di concentrare la disponibilità finanziaria nel proprio core business. Inoltre, la formula del noleggio non influisce sulla struttura del bilancio, in quanto i costi sono ripartiti lungo l’intera durata di utilizzo del mezzo.

Outsourcing: esternalizzando le attività non core, riconducibili alla gestione delle auto aziendali, si ottiene un notevole risparmio in termini di tempo e di risorse.

Vendita dell’usato: nessun rischio finanziario legato alla rivendita dell’usato, i cui valori sono ormai divenuti antieconomici a causa della continua instabilità del mercato

Nordassistance si occupa di dare consulenza specializzata nella fornitura di servizi di noleggio a breve termine e noleggio lungo termine a Verona di motocicli autovetture e veicoli commerciali.

On line il nuovo sito di GWM Group

GWM Group è un costruttore di torni plurimandrino con decenni di esperienza e in grado di offrire un servizio di consulenza tecnica e commerciale su scala mondiale grazie alle collaborazioni sviluppate in Germania, Francia, Stati Uniti, Spagna, Turchia e Cina.

I torni plurimandrino si differenziano in base alla dimensione della materia prima da lavorare, alla flessibilità e alla velocità da raggiungere, alla precisione e alla complessità dei componenti da produrre.

Nei torni plurimandrino, la testa motrice, di norma ad asse orizzontale, alloggia più mandrini portapezzo (da 2 a 12), che possono ruotare anche a velocità diverse, e con la possibilità di lavorare contemporaneamente più pezzi. Si tratta di una evoluzione rispetto ai comuni torni.

Il tornio plurimandrino è uno strumento ad elevata produttività, in cui le fasi e i processi di produzione necessari per la realizzazione di un pezzo si svolgono parallelamente. A tal scopo vengono azionati, in modo sincronizzato, più mandrini nelle diverse stazioni di lavorazione in cui il pezzo si trova fase dopo fase.

Tutte le stazioni di lavorazione operano in parallelo e possono inoltre azionare più utensili. Le tecnologie di lavorazione offerte vanno ben oltre la semplice lavorazione di tornitura e foratura e comprendono operazioni di fresatura, lavorazioni di poligonatura e molteplici possibilità di esecuzione delle filettature.

La produttività di un tornio automatico plurimandrino è di circa 5-7 volte superiore rispetto ad un tornio automatico monomandrino, a tutto vantaggio del prezzo.

Partendo dalla lettura di un disegno tecnico è possibile capire se un prodotto sia sostenibile con la tecnologia del tornio plurimandrino meccanico oppure se necessita l’integrazione con il controllo numerico.

GWM Group è in grado di sviluppare un tempo di produzione che soddisfi le richieste qualitative, riducendo lo scarto e massimizzando le performance produttive per raggiungere una maggiore competitività.

Inoltre si occupa di:

– Costruzione di torni.
– Supporto tecnico e commerciale su scala mondiale.
– Studio di fattibilità.
– Consulenza nella scelta del tornio plurimandrino.
– Aumento dell’efficienza del ciclo produttivo.
– Vendita ricambi per tornio.
– Assistenza presso il cliente.
– Vendita di torni.

La conoscenza dei mercati e dei settori di applicazione permette a GWM GRoup di consigliare soluzioni adatte, dalla torneria che lavora conto terzi, quindi flessibile ed efficiente, fino all’azienda che utilizza la torneria per ottenere il prodotto finito.

Vengono sviluppate diverse tipologie di tornio plurimandrino che si adattano alle differenti richieste del mercato in cui opera ogni singolo cliente.