Come apparire su Google

Ottenere un buon posizionamento nei risultati di ricerca di Google può sembrare difficile, ma adottando alcuni semplici passaggi consigliati da Google per aiutare il gigante dei motori di ricerca a sapere che sei online, può aiutare.

 

Capire come essere sulla prima pagina di Google può sembrare un compito complesso e travolgente. Google utilizza molti strumenti e algoritmi che vengono aggiornati regolarmente per determinare l’ordine di visualizzazione dei siti Web nei risultati di ricerca. Seguendo alcuni semplici passaggi, è possibile creare un sito web che si trova in cima ai risultati di ricerca del ranking di Google.

 

Cos’è Google?

 

Google è un motore di ricerca per Internet il cui dominio è stato registrato il 15 settembre come mostrato da Wikipedia.  Successivamente, il 4 settembre 1998, è stata fondata la società Google Inc. Oltre a catalogare e indicizzare le risorse del World Wide Web, Google Search si occupa anche di foto, newsgroup, notizie, mappe (Google Maps), email (Gmail), shopping, traduzioni, video e programmi creati da Google Inc.

 

Come puoi avere il sito elencato in Google?

 

Registra il tuo sito con Google Search Console – Google Search Console (in precedenza Strumenti per i Webmaster) è un servizio gratuito di Google che ti consente di inviare il tuo sito web (e la sua sitemap) a Google per l’indicizzazione. Non appena registri il tuo sito con Search Console, Google ti invierà un’email con diversi suggerimenti su come utilizzare lo strumento per massimizzare la visibilità nei risultati. Assicurati di seguirli!

 

Collega il tuo sito a Google MyBusiness – La registrazione della tua attività su Google My Business può farla apparire nei risultati di ricerca geografica pertinenti. Quando lo fai, Google invierà una cartolina contenente un codice: puoi utilizzarla per “verificare” la tua attività commerciale con Google. Questa verifica consente a Google di sapere che la tua attività opera nella posizione fisica che hai dichiarato, il che significa che hai maggiori possibilità di comparire nei risultati di ricerca – e su Google Maps – per le persone che cercano un’attività come la tua nella zona in cui operare.

 

Utilizza parole chiave pertinenti – Google spesso mostra snippet delle meta descrizioni nei risultati di ricerca e può usarli per decidere quanto il tuo sito è pertinente alle ricerche particolari. Oltre a concentrarti sulla creazione di titoli di pagina ottimizzati e meta descrizioni, dovresti cercare di assicurarti che gli URL del tuo sito includono anche le parole chiave su cui ti stai concentrando per scopi di ricerca.

 

Crea backlinks – I backlink sono essenzialmente link da altri siti al tuo sito e in un senso molto semplice Google li considera come “voti” per i tuoi contenuti. Quando una pagina web si collega a qualsiasi altra pagina, si chiama backlink. In passato, i backlink erano la principale metrica per il posizionamento di una pagina web. Una pagina con molti backlink tendeva a posizionarsi più in alto su tutti i principali motori di ricerca, incluso Google. Questo è ancora vero in larga misura.

 

Search engine optimization – L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è spesso basata su piccole modifiche a parti del tuo sito web. Se visualizzati singolarmente, questi cambiamenti potrebbero sembrare miglioramenti incrementali, ma se combinati con altre ottimizzazioni, potrebbero avere un impatto notevole sull’esperienza utente e sul rendimento del tuo sito nei risultati di ricerca organici.

 

Probabilmente hai già familiarità con molti degli argomenti di questa guida, perché sono ingredienti essenziali per qualsiasi pagina web, ma potresti non sfruttarli al meglio. Dovresti ottimizzare il tuo sito per soddisfare le esigenze dei tuoi utenti. Uno di questi utenti è un motore di ricerca, che aiuta gli altri utenti a scoprire i tuoi contenuti.

 

Perché usare un consulente SEO

 

Una delle cose più importanti da tenere a mente quando si considera l’assunzione di un consulente SEO è come verranno applicati i loro servizi. I risultati alla fine riveleranno la qualità dei servizi SEO. Molti marchi e aziende sanno che hanno bisogno di SEO per i loro siti Web, e dei vantaggi che otterranno dal lavoro SEO implementato da un consulente. Le ricerche online organiche sono un’importante fonte di acquisizione dei clienti. Per questo motivo, hai bisogno di qualcuno con competenze SEO. La competizione online è troppo grande per lasciare tutto a volontà.

 

SEO: Cosa sono le parole chiave

In termini di SEO, le parole chiave sono le frasi che gli utenti inseriscono nei motori di ricerca, chiamati anche “query di ricerca”. È una frase usata come punto di riferimento per trovare altre parole nel suo genere o qualsiasi informazione riguardante quella tema.

 

Tipi di parole chiave in SEO che devi sapere

Short-tail keyword (Parole chiave a coda corta) – come suggerisce il nome, le parole chiave a coda corta sono brevi parole chiave composte da due parole o meno. A volte sono anche chiamati la parola chiave principale. Le parole chiave a coda breve hanno un’enorme quantità di volume di ricerca ma sono anche altamente competitive. Le parole chiave a coda corta non convertono bene a causa della difficoltà nell sapere l’intento del ricercatore.

Esempio: “parole chiave”

Long-tail keyword (Parole chiave a coda lunga) – Le parole chiave a coda lunga sono composte da più di 3 parole. Di solito sono anche molto più specifici delle parole chiave a coda corta. Hanno un volume di ricerca molto più basso rispetto alle parole chiave a coda corta, ma sono molto meno competitivi. Meglio ancora, quando gli utenti effettuano ricerche con queste parole chiave lunghe e dettagliate, di solito sono pronti a fare un acquisto!

Esempio: “casa in vendita milano centro 2 stanze”

 

Come trovare le parole chiave per il tuo sito web

Per trovare le migliori parole chiave per SEO che il tuo sito sarà effettivamente in grado di classificare, devi prima capire la competitività. In altre parole, non deve perdere tempo a creare contenuti per parole chiave troppo competitive per te da classificare. Puoi aumentare le tue possibilità di posizionamento scegliendo parole chiave con un punteggio di competizione basso.

Utilizza strumenti di ricerca per parole chiave per trovare parole chiave di nicchia. La ricerca basata su parole chiave ti aiuterà a identificare un’ampia gamma di potenziali opportunità per le parole chiave, inclusi termini meno ovvi che potrebbero guidare il traffico e le vendite. Lo strumento per le parole chiave gratuito di WordStream è l’ideale per introdurre ricerche di parole chiave di nicchia. Dove riceviamo tutte queste informazioni sulle parola chiave? Da fonti di ricerca come queste:

  • neilpatel.com/it/ubersuggest/
  • ads.google.com/home/tools/keyword-planner/
  • trends.google.com/trends/
  • Wordtracker.com
  • Ecc.

 

Qual è la difficoltà delle parole chiave in seo?

La competizione per le parole chiave è una metrica importante quando si fa una ricerca per parole chiave. Più alto è il valore, più difficile è iniziare a classificarsi nella prima pagina dei risultati e competere con gli altri siti web usando quella stessa parola chiave.

Ci sono una serie di fattori che determinano quanto sia competitiva una parola chiave e una serie di sfumature che vanno ad integrare la competizione tra parole chiave in varie campagne di marketing.

 

Vantaggi di lavorare con un consulente SEO

Hai fatto un investimento significativo nel tuo sito web, e di bell’aspetto e ha molte informazioni importanti sulla tua attività. Tutto ciò, se non porta nuovi clienti e migliora i profitti, è come se non esistesse. Potresti chiederti cosa può fare un consulente SEO per te e il tuo sito web; una consulenza SEO, normale:)

Ecco alcuni dei principali vantaggi offerti dall’assunzione di un consulente SEO esperto e fidato:

1. L’ottimizzazione SEO migliorerà il tuo sito web

Come forse saprai, il miglioramento SEO si è rivelato un “must have” per il tuo sito. Ora ogni settore ha una rivalità e SEO si è rivelato importante per raggiungere potenziali clienti o lead.

Con la collaborazione di una società di consulenza SEO, il tuo staff può dedicare il proprio tempo al core business mentre il consulente SEO si concentra sul rimanere al passo con tutti i cambiamenti dell’algoritmo di Google.

Con l’aiuto di un consulente SEO di fiducia e comprovato, puoi aumentare il traffico sul tuo sito web e aumentare i profitti. Avrai un partner che è sempre al passo con le tendenze attuali e le nuove regole per aiutarti a guidare la tua strategia online.

2. SEO punta al traffico di qualità

Quando ti concentri sul attrazione di utenti che sono attivamente alla ricerca di informazioni relative al tuo settore, prodotti e servizi, con la SEO sarai molto più efficace nel raggiungere il tuo pubblico di destinazione.

A differenza dei tradizionali canali pubblicitari “outbound”, che implicano il contatto con i consumatori se vogliono ascoltarti o no, “inbound marketing” facilita l’individuazione del tuo pubblico quando desidera informazioni.

Inbound marketing d’altra parte, è molto più “customer-friendly”. Invece di interrompere i consumatori mentre guardano la TV o ascoltano la radio, significa creare risorse utili e rendere più facile accessibili informazioni utili, quando vogliono, cioè quando cercano qualcosa di specifico in Google.

3. Risultati

Non commettere mai l’errore di scegliere una società di SEO che garantisce di ottenere un determinato risultato. Una società dovrebbe essere in grado di offrirti l’opportunità di ricevere i risultati che desideri, rifiutando di fare qualsiasi tipo di garanzia ironica sulla loro capacità di portare la tua attività in cima alla tua nicchia prescelta.

Le migliori aziende sono lungimiranti quando si tratta del tuo futuro posto nel paesaggio online. Sono in grado di monitorare i tuoi progressi e assicurarti di essere pronto per domani, così come oggi.Come trovare il miglior servizio SEO

SEO è forse uno dei metodi più efficaci quando si tratta di marketing digitale. Piuttosto che pubblicare un annuncio su un giornale, è preferibile optare per l’opzione SEO.

Un consulente SEO moderno deve essere un risolutore di problemi con la capacità di dare la priorità e sviluppare contenuti pertinenti e coinvolgenti.  

È importante notare che gli esperti SEO hanno una varietà di competenze. Ad esempio, alcuni possono avere esperienza di programmazione e concentrarsi maggiormente sull’ottimizzazione tecnica, mentre altri possono avere una vasta esperienza nel campo del design, della scrittura o della pubblicità.

Non solo aumenta la visibilità online nel tempo, ma aiuta anche con le vendite. Mantenere un alto posizionamento sul motore di ricerca significa un migliore ritorno sull’investimento sul budget di marketing.

Per ottenere una consulenza SEO eccezionale che funzioni per ottenere traffico e trasformare i clic in vendite, è necessario conoscere i modi migliori per cercare di trovare il miglior consulente SEO online.

Come trovare il miglior consulente SEO nella tua zona?

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente stai cercando un servizio di ottimizzazione dei motori di ricerca. Ma come trovare il servizio giusto per te?

Naturalmente, è possibile accettare i consigli e le raccomandazioni di una conoscenza che ha già lavorato con un consulente SEO e ha avuto buoni risultati. Ma se non conosci nessuno di questo tipo, cosa puoi fare? Beh, l’unica soluzione è iniziare a cercare online! Supponiamo che hai assolutamente bisogno dei servizi di ottimizzazione SEO. Puoi cercare servizi SEO usando queste frasi di ricerca:

“consulente SEO”
“esperto SEO”
“servizi SEO”
“agenzia SEO”
“SEO audit”
“prezzi SEO”
“consulenza SEO”
“posizionamento sui motori di ricerca”

Tutto quello che devi fare è aprire i primi 10 risultati per ogni frase di ricerca. Leggi le informazioni su ciascun sito Web e scopri il servizio SEO offerto, prezzi, ecc. Puoi utilizzare queste frasi di ricerca per ogni località a cui sei interessato.

Come diventare uno sviluppatore

Tutti vogliono fare la prossima applicazione mobile di successo. Fare lo sviluppatore può essere un ottimo modo per fare soldi… se sai sviluppare app per smartphone. Ma da dove iniziare? A seconda della situazione attuale e delle intenzioni, ci sono alcuni percorsi diversi che puoi percorrere.

Le app mobili sono più popolari che mai, non si può negarlo. Le applicazioni mobili genereranno miliardi di euro di entrate attraverso gli app store e la pubblicità in-app.

Formazione e abilità di base essenziali

Essere uno sviluppatore di app mobile, è necessario possedere competenze e conoscenze di sviluppo del software. Questo potrebbe essere ben servito perseguendo e guadagnando una laurea in informatica o una disciplina simile.

Tuttavia, se hai intenzione di eseguire il bootstrap nello sviluppo del software, dovrai padroneggiare:

  • Principi di progettazione software
  • Comprensione del processo di sviluppo del software, compreso il ciclo di progettazione-sviluppo-test-rilascio-mantenimento e supporto
  • Esposizione e comprensione di alcune metodologie di sviluppo (Agile, Scrum e così via) e piattaforme o ambienti di sviluppo
  • Conoscenza di due o più linguaggi di programmazione come SQL, Java, JavaScript, C # o C ++, Python, PHP, Ruby on Rails o iOS

Scegli una delle principali piattaforme

Le piattaforme principali sono Android, Apple e Windows. Puoi imparare a codificare per tutte queste piattaforme, ma probabilmente devi sceglierne una al momento del primo avvio. Android è il mercato dominante, ma Apple non è molto indietro. Uno di questi due sarebbe un buon punto di partenza.

Ad esempio, Apple offre iOS Dev Center. Qui, puoi visualizzare tutorial e video per aiutarti a imparare a programmare. Android ha un sito simile, Android Developers Training.

Essere determinato

Non è sufficiente che tu voglia solo imparare a sviluppare applicazioni. Prima di tutto devi avere la convinzione interiore che questo è ciò che vuoi fare. Devi essere determinato che questo è ciò che vuoi fare. Dopo aver avuto la determinazione, allora puoi essere sicuro di avere lo zelo per perseguirlo.

Domina queste 2 aree

  • Mobile user interface design – L’interfaccia utente e il suo impatto su UX è molto importante per lo sviluppo di app mobili, perché è ciò che determina il successo della tua app. La scarsa progettazione dell’interfaccia utente può comportare una scarsa accessibilità per gli utenti, il che non li incoraggia a trascorrere più tempo con le app mobili.
  • Programmazione – Come sviluppatore mobile, devi scrivere un codice pulito per creare applicazioni che siano user-friendly. Gli sviluppatori pensano in modo creativo a come gli utenti incorporano i loro dispositivi mobili nelle loro vite e quindi creano applicazioni che li aiutano a completare varie attività. Questo lavoro coinvolge non solo le competenze tecniche, ma anche una mente aperta.

Diventare uno sviluppatore di app per dispositivi mobili da zero è un lungo viaggio. Devi sentirti motivato ogni giorno per sederti di fronte al  tuo laptop e innamorarti del mondo delle app. Se sei davvero ispirato a diventare uno sviluppatore di app per dispositivi mobili e vuoi vedere la tua app su oltre 1 miliardo di dispositivi, questo lungo viaggio ti piacerà.

Strumenti di sviluppo di app mobili

Xamarin è la scelta preferita per le applicazioni mobile native. Basato sul linguaggio di programmazione C #, gira sull’infrastruttura in linguaggio comune .NET. Questo strumento è ampiamente utilizzato per creare app per piattaforme iOS, Windows e Android. Xamarin è un framework mono che consente la comunicazione con l’API dei dispositivi mobili. Consente inoltre agli sviluppatori di applicazioni mobili di creare applicazioni scalabili e robuste con l’ausilio del proprio QA e delle funzionalità di test.

Appcelerator. Di solito, Appcelerator “accelera” il processo di sviluppo dell’app in quanto consente agli sviluppatori di creare app con meno righe di codice. Supporta iOS, Android, Windows e applicazioni HTML5 basate su browser. Se è necessario sviluppare un’applicazione nativa o un’applicazione multipiattaforma, Appcelerator può essere la scelta giusta. Aiuta principalmente lo sviluppo quando l’applicazione reagisce con un servizio web.

PhoneGap rientra nella categoria dello sviluppo di app multipiattaforma. Uno dei principali vantaggi di PhoneGap è che può essere utilizzato per creare un’unica app che funzioni su tutti i dispositivi mobili. Funziona su HTML5, CSS3 e JavaScript.

Il framework è integrato con diverse librerie per migliorare la funzionalità e risparmiare un sacco di tempo. Essendo uno strumento flessibile, consente lo sviluppo di varie applicazioni mobili con sforzi minori. Gli sviluppatori possono estendere la funzionalità dell’applicazione con l’aiuto dell’architettura plug-in.

Le applicazioni sviluppate con PhoneGap funzionano in modo uniforme su più piattaforme e offrono lo stesso aspetto. Inoltre, il potente sistema di backend aumenta la velocità di sviluppo delle app mobili. Un’altra caratteristica sorprendente dello strumento è che usa l’hardware del dispositivo come la fotocamera, l’accelerometro, la geo-localizzazione, ecc.

Sencha Touch è un framework JavaScript basato su MVC per creare app mobili. Una delle caratteristiche uniche di un’app mobile è la possibilità di usarlo con il semplice tocco delle dita anziché con il mouse o con i tasti. Sencha Touch offre un alto livello di reattività per la tua applicazione e questo aiuta a migliorare la soddisfazione del cliente. Compatibile con tutte le ultime versioni di Android, iOS e Blackberry, è utilizzato per creare app facili da navigare.

Gli sviluppatori possono codificare in formato HTML5 quando usano Sencha per lo sviluppo di app per dispositivi mobili. Dopo che il codice è stato creato o convertito in HTML5, diventa più facile utilizzarlo su Android e su iOS. Il codice può essere tradotto con l’aiuto di un altro strumento come PhoneGap.

Ionic è un framework di sviluppo di app per dispositivi mobili HTML5 ampiamente utilizzato per la creazione di applicazioni mobili ibride. Essendo un SDK open source completo, consente di creare app mobili ibride utilizzando tecnologie web come CSS, HTML5 e SASS.

Offre grandi strumenti e servizi per creare app altamente interattive. Ionic viene fornito con numerosi componenti CSS predefiniti e componenti JavaScript per la creazione di app mobili. Poiché è basato sul framework AngularJS, diventa più facile creare applicazioni.

 

5 domande per un consulente SEO

Se il tuo sito non viene visualizzato nella prima pagina dei risultati di ricerca su Google, i tuoi potenziali clienti potrebbero non sapere nemmeno che esisti. Una migliore visibilità del motore di ricerca può essere fondamentale per aumentare le visite al tuo sito web, il che può portare a maggiori vendite e profitti.

Se ti trovi in questa situazione, hai sicuramente bisogno di una consulenza SEO. Potrebbe essere sensato assumere un consulente SEO esperto e affidabile. Ecco 10 domande fondamentali da porre quando si considerano i potenziali consulenti SEO:

#1. Posso avere un elenco di clienti attuali e passati?

Un consulente SEO rispettabile dovrebbe essere aperto a condividere un breve elenco di clienti attuali e precedenti e le sue informazioni di contatto.

#2. Come migliorerai il posizionamento del mio sito web sui motori di ricerca?

Dovrebbero spiegare le strategie che useranno e stimare quanto tempo ci vorrà per raggiungere gli obiettivi della campagna SEO su cui sei d’accordo.

#3. Chi implementa le modifiche tecniche?

Prima di impegnarti in un contratto SEO, assicurati di sapere chi è responsabile per ogni attività, se necessario assumere uno sviluppatore per implementare le modifiche che raccomandano.

#4. Attualmente lavori con qualcuno dei nostri concorrenti?

Tuttavia, tieni presente che, se l’agenzia sta lavorando per i tuoi concorrenti, i concorrenti potrebbero pagare più di te e ottenere più servizi ogni mese di quelli che ti vengono proposti.

#5. Qual è il tuo approccio al seo?

L’algoritmo di Google è costruito con un obiettivo finale in mente, che è quello di rendere l’esperienza del consumatore una buona. Il tuo sito web deve essere parte del processo.

Se vuoi che la tua attività essere trovata nella nuova era della ricerca online, hai bisogno dei servizi di un consulente  SEO motivato e qualificato.

Entrare nel mondo SEO non è mai troppo tardi, soprattutto perché l’opportunità online è un evento in corso. Non ci sono scorciatoie, ma ci sono molti spazi per coloro che credono che SEO vale la pena.

L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è una pratica in costante evoluzione, poiché i motori di ricerca continuano ad aggiornare i loro algoritmi per fornire un’esperienza utente migliore. La SEO moderna funziona solo come parte di una strategia di marketing digitale integrata e olistica.