La guida su come regalare un viaggio in modo originale per il compleanno

Quando arriva il momenti di scegliere un regalo molte persone si trovano in difficoltà perché non hanno nessuna idea di cosa regalare. Questa è una cosa comune ed è successa a tutti, ma non per questi bisogna scoraggiarsi. A volte le soluzioni sono dietro l’angolo ed è necessario solo trovare l’intuizione.

Per fare un regalo è possibile fare delle domande al diretto interessato per scoprire alcuni dettagli e capire cosa potrebbe essergli utile. A volte si tratta di vestiti, oggetti, elettronica oppure un’idea regalo differente potrebbe essere un viaggio. Presentarsi con il biglietto per un aereo o con un interrail è sicuramente un buon modo per entusiasmare la persona che riceve il regalo.

Regalare un viaggio in modo alternativo

Oltre al regalo, conta anche il modo in cui si presenta. Se ti stai chiedendo come regalare un viaggio in modo originale devi sapere che non c’è una ricetta preconfezionata, ma è necessario seguire le intuizioni e le emozioni. Utilizzare la creatività è importante e a seconda dell’occasione, si possono scegliere varie modalità per consegnare un regalo. Una delle più classiche è quello di consegnare il regalo durante una festa a sorpresa in modo da sorprendere il festeggiato. Inoltre, conta anche chi è il destinatario, consegnarlo durante un party va bene per gli amici o per una festa di laurea, ma se è il fidanzato o la fidanzata il destinatario del regalo è meglio creare un’occasione differente. L’importante è creare una situazione di intimità in cui si può mettere un mattoncino in più insieme alla persona con cui si condivide qualcosa in più.

Insomma, per regalare un viaggio ci sono tante occasioni e alcune legate alla coppia potrebbero essere con una cena a sorpresa, o un biglietto lasciato sul comodino. Chi ama l’avventura, può farlo durante una giornata di trekking davanti a un bel panorama, oppure in una caletta isolata nelle tante spiagge che si trovano sulle coste italiane.

I modi originali per consegnare un regali sono molti e se ne possono trovare decine. La particolarità di regalare un viaggio è il fatto che una persona potrebbe già essere stata in una località, oppure che le date non si incastrano con degli impegni già fissati in precedenza. Non c’è problema, perché la maggior parte dei pacchetti o buoni viaggio possono essere riscattati quando si decide di prenotare, senza avere alcun obbligo precedente.

Per il compleanno serve un’idea creativa

Nonostante le varie ricorrenze, il compleanno rimane una delle principali occasioni in cui regalare una vacanza. Per quale motivo? Sicuramente il fatto che le compagnie aeree low cost offrono biglietti aerei a prezzi stracciati è un valido motivo. Grazie ai buoni viaggio si può fare un ottimo regalo e dare l’opportunità a persone di vivere un’esperienza all’estero. Per farlo in modo originale, è necessario che la maggior parte degli amici partecipino al regalo di gruppo.

NuovoVolantino, scopri come gestire, programmare e risparmiare sulla spesa settimanale

NuovoVolantino è una web-app rivolta al business 2 consumer. Lo scopo dell’applicazione è quello di pubblicare i migliori volantini disponibili nel mercato italiano ed aiutare gli acquirenti nella loro guida agli acquisti.

Grazie alla sua tecnologia NuovoVolantino fornisce una delle migliori esperienze di navigazione sia da desktop che da mobile, semplificando sia lo sfoglio dei flyers e permettendo di godere di una buona visuale dello stesso, grazie al nostro SuperZoom©.

Molti siti, anche se di ottima caratura infatti, difficilmente permettono di mantenere intatta la qualità dell’immagine e la lettura sia dei testi che dei prezzi, per questo NuovoVolantino ha concentrato le proprie risorse sul rendering, senza dimenticare la velocità di navigazione: sia da 3G che da 4G, il nostro è tra i primi siti web del settore più veloci a disposizione dell’utente, provare per credere. Dati alla mano, NuovoVolantino è, con i suoi appena 1,7 secondi di caricamento, il più veloce di tutti i competitors della sua nicchia e grazie al suo design responsive puoi goderti i tuoi volantini in qualsiasi condizione di luce ed in ogni luogo senza rallentamenti, anche dove la rete del tuo cellulare scarseggia.

Il suo sliding orizzontale è veramente una roccia: grazie ai pulsanti azzurri posti a lato dei volantini, potrai sfogliare il volantino senza mai ricaricare la pagina sfruttando il LazyLoading©, che permette di richiamare le risorse solo quando effettivamente vanno utilizzate, facendoti risparmiare anche megabyte, soprattutto se sei fuori casa. Lo zoom, poi, è veramente efficace e permette di leggere qualsiasi testo posto all’interno di un volantino, per non farti arrivare impreparato davanti ai tuoi acquisti.

La redazione di NuovoVolantino, giovane e determinata, scansiona ogni settimana centinaia di volantini, creando una sezione (soprattutto quella tecnologica) che ti permetterà di confrontare i migliori prezzi del mercato e di poter scegliere il tuo nuovo smartphone – ad esempio – facendoti risparmiare tempo e chilometri, creando un’unica pagina in cui sono elencate le offerte di ciascuna catena di negozi ed il centro più vicino a te: basterà utilizzare i contatti del negozio che la nostra redazione mette a disposizione nella pagina apposita e, perché no, chiamare e prenotare il tuo acquisto o recandoti direttamente in negozio.

Molti siti, anche se di ottima caratura infatti, difficilmente permettono di mantenere intatta la qualità dell’immagine e la lettura sia dei testi che dei prezzi, per questo NuovoVolantino ha concentrato le proprie risorse sul rendering, senza dimenticare la velocità di navigazione: sia da 3G che da 4G, il nostro è tra i primi 4 siti web del settore più veloci a disposizione dell’utente, provare per credere.

Come funziona il nostro portale? Ogni martedì ed ogni giovedì pubblichiamo – ad esempio – rispettivamente in anteprima le offerte del gruppo Conad e quelle di Lidl con giorni di anticipo, riuscendo ad indirizzare anche le scelte future sui piccoli acquisti e, grazie alle numerose collaborazioni possiamo fornire più di 1000 volantini a settimana, sempre aggiornati. Con le offerte che pubblichiamo puoi confrontare più di 10,000 prezzi distribuiti sui vari volantini e scoprire quali sono le più vicine a te.

Da nuovovolantino.it

Visita ora il sito web www.nuovovolantino.it e scopri quali sono le offerte più vicine a te.

Cos’è e come avviene l’intervento di Rinoplastica

La rinoplastica è l’intervento che permette di correggere completamente la forma del naso, punta compresa.

Se sono presenti problemi di respirazione si modifica anche il setto, la parte osseo-cartilaginea che separa le narici.

Che cos’è e come avviene l’intervento di Rinoplastica

Avendo come scopo la correzione della piramide nasale viene eseguito con incisioni chirurgiche interne alle narici senza cicatrici esterne.

Per la Rinoplastica si può intervenire sulle strutture ossee e cartilaginee per la correzione di:

  • Imperfezioni della punta che può essere rialzata, accorciata o ridotta di volume
  • Imperfezioni del dorso che può essere affinato o abbassato a seconda delle necessità
  • L’intervento di rinoplastica non è doloroso, l’unico inconveniente reale è che le narici rimarranno chiuse da tamponi per un massimo di quattro giorni.

L’intervento viene eseguito in anestesia generale con una sedazione locale del naso e viene condotto in regime di Day-Surgery. Il paziente verrà dimesso dalla struttura con il naso protetto da un guscio esterno di gesso, che verrà confezionato alla fine dell’intervento chirurgico.

Eventuali anomalie del setto o la presenza di ipertrofia dei turbinati, vengono corretti  contemporaneamente all’intervento estetico.

Post intervento di Rinoplastica

  1. Il giorno dopo l’intervento chirurgico il paziente può lamentare un leggero fastidio facilmente controllabile con comuni analgesici.
  2. Gli occhi possono essere più o meno lividi e gonfi, in base ad una biologia individuale. In generale l’edema dura 10-15 giorni

Luoghi comuni della rinoplastica da sfatare

  1. Togliere i tamponi non fa male:  un tempo i tamponi erano delle  garze imbevute di soluzione fisiologica e inevitabilmente toglierli creava dolore. Oggi le cose sono cambiate e i nuovi materiali usati permettono la rimozione agevole senza alcun fastidio.
  2. I lividi da rinoplastica spesso si presentano ma entro pochi giorni verranno riassorbiti.
  3. Si può intervenire sia sulla parte funzionale che su quella estetica perchè è molto frequente associare i due interventi. Di conseguenza la Rinoplastica avrà il pregio di migliorare la respirazione oltre all’aspetto estetico del naso

Cos’è e come avviene l’intervento di Liposuzione

La liposuzione consente di scolpire il corpo rimuovendo depositi di grasso non desiderati da zone specifiche come l’addome, i fianchi, i glutei, le cosce, le ginocchia, gli arti superiori, il mento e il collo. In pratica l’intervento serve a rimodellare il corpo.

Che cos’è e come avviene l’intervento di Liposuzione

La liposuzione non è un trattamento per l’obesità e non ha l’obiettivo di sostituirsi ad uno stile di vita equilibrato. Questo trattamento serve a rimuovere quelle adiposità localizzate, che non possono essere eliminate con dieta e attività fisica.

È bene sottolineare che il peso corporeo in genere non cambia, il risultato è considerato stabile e soddisfacente se il paziente mantiene il suo peso forma. Al contrario, se il paziente assume uno stile di vita ed un’alimentazione inappropriata, il risultato sarà vanificato.

L’intervento chirurgico di liposuzione si esegue in anestesia locale con sedazione profonda.

Nei punti da trattare viene iniettato una soluzione contenente anestetici locali e successivamente, mediante l’ausilio delle cannule (collegate ad un aspiratore) si esegue l’aspirazione del tessuto adiposo (grasso), modellando la zona trattata.

Alla fine dell’intervento chirurgico, le microincisioni eseguite per l’ingresso delle cannule vengono chiuse con punti di sutura. L’intervento suddetto si esegue in regime di Day-Surgery. I punti verranno rimossi dopo 5-7 giorni dall’operazione.

Le cicatrici da liposuzione  tenderanno a mimetizzarsi con la pelle e a diventare praticamente invisibili entro pochi giorni.

Post intervento della Liposuzione

Negli interventi di Liposuzione la durata del risultato può essere anche definitiva.

Per godere al massimo dei benefici della liposuzione, il paziente dovrà mantenere il peso forma con una dieta bilanciata e praticando attività sportiva.

Le aree trattate possono presentare dei lividi e il gonfiore dura 10-15 giorni la ripresa dell’attività sportiva può essere fatta dopo 15 giorni circa.

Luoghi comuni della Liposuzione da sfatare

  1. Non c’è una grande differenza tra liposuzione e liposcultura, entrambi sottintendono l’intervento di aspirazione del tessuto adiposo. La vera differenza tra liposuzione e liposcultura è data dalla grandezza delle cannule usate e dalla possibilità o meno di scolpire e modellare una regione anatomica.
  2. Non c’è il rischio che dopo l’intervento si formi di nuovo il grasso nella zona trattata, le cellule adipose sono definite cellule perenni pertanto non hanno la capacità di replicarsi. L’adipe rimosso non può riformarsi dopo un intervento di liposcultura, tuttavia se il paziente esagera con l’alimentazione si noterà un aumento di volume nelle zone anatomiche non sottoposte all’intervento.
  3. L’intervento non è molto doloroso, ma molto dipende dalla soggettività del paziente. Con una adeguata terapia analgesica si riesce a controllare il fastidio.
  4. Non è necessario interrompere per lungo tempo l’attività sportiva anzi, dopo circa 15 giorni dall’intervento chirurgico viene consigliato ai pazienti di riprendere i propri allenamenti.

Fai la scelta corretta per il tuo Materasso: Aiuta a conciliare il sonno

È probabile che tu sia molto accorto nei riguardo delle scarpe che indossi, specialmente per il lavoro, dal momento che sai che quelle sbagliate possono causarti dolori. Invece per quanto riguarda il tuo materasso, quando è stata l’ultima volta che hai pensato se è veramente comodo e adatto per te e se in realtà ti regala notti veramente riposanti? Quando si tratta di dormire bene, il materasso che scegli può fare la differenza, dopotutto, trascorri quasi 3000 ore ogni anno a dornire . Vediamo allora alcuni suggerimenti per alcune tipologie di materassi che si possono trovare in vendita presso i principali rivenditori specializzati nel settore:

Materasso a molle

Che cos’è:  il tipo più comune di materasso che si trova in vendita, è costituito da 300 a 1.000 o più molle, isolate e ammortizzate, possono essere più rigide o morbide, a seconda del calibro (spessore) del filo e dell’ammortizzazione utilizzata.

Ideale:  i materassi a molle sono una buona scelta per quasi tutti, anche se il supporto più solido può renderli più adatti per coricarsi o alzarsi per le persone in forte sovrappeso.

Come scegliere:  potresti provarlo e comprendere che un materasso con più bobine significa avere maggiore comodità, ma non è necessariamente vero. È difficile capire la differenza quando un materasso ha più di 390 bobine, allora per effettuare un test che sia veritiero e ti possa aiutare a decidere, spendi almeno 10-15 minuti, sdraiati sopra per provarlo con tutta la calma necessaria alla valutazione, anche con un cuscino al seguito che poi utilizzerai per dormnire.

Materassi in memory foam o lattice

Cosa sono: I materassi in memory foam sono costituiti da diverse densità di schiuma che si adattano al tuo corpo, mentre i materassi in lattice sono fatti di gomma che fornisce un supporto stabile e costante in tutto il letto. Entrambi possono essere trovati in vendita presso i comuni operatori del settore dislocati presso le vie della tua città.

Suggerimenti:  la schiuma di memoria è spesso una buona scelta per le persone con stanchezza cronica o dolore muscolare, per l’elevato standard di comfort. Evitarli invece se si tende a surriscaldare il materasso di notte, poiché la schiuma di memoria può esacerbare i problemi di temperatura. Il lattice invece è l’ideale per i fan del letto rigido, specialmente per coloro che hanno mal di schiena.

Cosa acquistare:  come per gli altri materassi, assicurati di trascorrere molto tempo sdraiato sui prodotti che stai scegliendo. Non essere timido a riguardo! Inoltre sarebbe opportuno prestare attenzione ad eventuali, ma non certi, odori sgradevoli per i memory foam, in quanto, alcune persone hanno potuto rilevarne, soprattutto nei primi modelli in commercio.

Materassi ad aria

Di cosa si tratta:  non stiamo parlando dei tipi di materassi che si utilizzano ad esempio per gli ospiti della notte presso la tenda del campeggio, invece il riferimento è propriamente calzante per il letto della tua camera, in quanto alcuni modelli dispongono di un’intercapedine meccanica ad aria che consentono un supporto personalizzato.

Meglio per:   ti piace una sensazione di solidità, oppure preferisci la percezione di un morbidezza? Le coppie che hanno drasticamente diverse preferenze, farebbero un’ottima scelta nel dotarsi di questa tipologia di materassi, poiché ogni lato è regolabile individualmente, consentendo a ciascun dormiente di avere la propria opzione personale, morbida, piuttosto che più rigida .

Come scegliere: per conciliare le scelte che farai con le tue esigenze, assicurati di effettuare le prove dovute e tutti i controlli del caso.

Indicazione: potrebbe essere necessario renderlo più solido di quello che pensi di ottenere, nel casi avessi la necessità di essere dotato di un supporto per prevenire il mal di schiena. Inoltre, poiché questi prodotti ad aria hanno parti meccaniche che devono necessariamente essere funzionanti, è una buona idea controllare le recensioni online per assicurarsi che il marchio non abbia per alcuni materassi in vendita, qualche modello con difetti, oppure che sia difficoltoso nell’utilizzo.

www.nuovafontedelmaterasso.com

Postazioni autovelox Lazio – dal 18 al 24 marzo 2019

Autovelox a Roma e dintorni | il 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24 marzo 2019

Ecco un breve resoconto delle strade di Roma in cui potrebbero essere effettuati controlli della velocità, mediante sistema Autovelox e Tutor, al fine di tutelare la sicurezza stradale degli automobilisti e ridurre le possibilità di incidenti stradali.

Sul tratto stradale SS 675 Umbro Laziale (VT), è attivo un servizio di rilevamento della velocità nella regione Lazio a partire dal 21 marzo; stesso discorso vale dal 23 fino al 24 per il tratto A/A/24 al KM 10+500 (Roma L’Aquila/Teramo). Nella direzione nord in zona Roma, inoltre, sono attivi sui tratti autostradali (sistema Tutor controllato con il SICVE PM) dei controlli automatici della velocità media dei veicoli nei tratti stradali:

  • San Vittore – Cassino
  • Cassino – Pontecorvo
  • Colleferro – Valmontone
  • All Racc Roma Nord per A1 – Ponzano Romano
  • Ponzano Romano MAgliano Sabina (dir. Nord)
  • Magliano Sabina – Orte
  • Firenzuola – Badia
  • Reggio Emilia – Campegine
  • Magliano Sabina – Orte
  • Firenzuola – Badia
  • Reggio Emilia – Campegnie
  • Campegine – Parma
  • Badia – Firenzuola
  • All A1 Per Roma Sud – Colleferro
  • San Vittore – Caianello

Si invitano ovviamente gli automobilisti a rispettare il codice della strada in modo scrupoloso

(fonte)

I porno nella dark net sono una leggenda urbana?

Da sempre la dark net – la rete oscura, ovvero la parte non visibile ai motori di ricerca di internet – ha riscosso un certo interesse; in questo ambito ha fatto scalpore, come alcuni ricorderanno, il sequestro del sito Silk Road 2 e di quello simile Chemical Love, il sito nel quale veniva spacciata droga online (grazie ad un’operazione congiunta delle forze dell’ordine europee e dell’FBI). In questo contesto, troviamo in fondo le medesime perversioni che potremmo riscontrare nel mondo reale, giusto coltivate (nel lato oscuro della rete) all’interno di uno spazio in cui vige l’anonimato quasi assoluto, ed in cui le forme più estreme di feticismo sono naturalmente accettate. Tralasciando per un attimo le vendita di armi e droghe che fanno parte di questo mondo, quali sono le tipologie di porno comunemente più diffuse nella dark net oggi? Per capirlo abbiamo cercato di mettere insieme un po’ di informazioni dal web, per cercare di capire meglio cosa cerchino gli utenti e magari perchè lo facciano: la prima risposta sarà immediata, la seconda sarà decisamente più complicata da comprendere.

Certo, in questa sede non si tratta dei classici porno amatoriali che potete trovare anche grazie a Google, e che (si spera) non saranno mai considerati illegali; quelli che sono inviati e memorizzati nella dark net sono sicuramente qualcosa in più. Secondo un articolo di Motherboard Vice, tanto per comunciare, Cruel Onion Wiki è un sito dedicato interamente alle uccisioni di animali, pratica intesa in modo puramente sadico e con filmati autentici di donne che eseguono questa macabra pratica (in modo apparentemente reale) su conigli ed altri animaletti. Si tratta di un sottogenere di porno noto nel settore come crush porn, che possiede caratteristiche evidentemente violente e che sembra riscuotere un certo successo.

La lista di siti web con porno illegale (prevalentemente pedopornografici e potenziali snuff, ovvero filmati in cui si rappresentano morti e torture reali contro esseri umani di ogni sesso e nazionalità) si perdono nei meandri di Google, anche se l’argomento sembra essere stato più che altro riciclato da blogger e giornalisti web a caccia di popolarità; The Uncensored Hidden Wiki, Parazite, Not Evil, Torch sono solo alcuni dei nomi di siti web accessibili esclusivamente mediante TOR, un browser che fornisce l’anonimato (almeno parziale) a chi naviga e che permette di vedere i siti con estensione .onion, che sono invisibili sulle connessioni in chiaro e che conterrebbero pornografia esplicita difficile da trovare nei siti porno classici. Questo perchè quei siti web sono illegali in molteplici stati, e lasciarli in chiaro su siti web classici porterebbe a guai con la legge ai proprietari ed agli attori dei filmati stessi, a volte (molte attrici ed attori del genere crush porn vengono periodicamente arrestate negli Stati Uniti, ad esempio). Non c’è dubbio che il settore sia molto florido e che venga seguito con una certa attenzione da una buona fetta di pubblico; ma gli indirizzi .onion cambiano, è impossibile o quasi risalire alle origini dei siti .onion e non sempre si riesce a comprendere se quegli snuff con torture, molestie e morti reali siano davvero tali oppure servano soltanto ad eccitare le fantasie perverse del lato oscuro di alcuni di noi. Nel frattempo, si avverte una certa tensione nell’aria; per cui magari sarebbe il caso di tornare ai porno classici, forse, quelli con Trentalance o magari Jenna Jameson, e provare a rilassarsi un po’ lasciando perdere i meandri di un qualcosa che, anche se visitato da semplici curiosi, potrebbe metterci seriamente nei guai con le autorità.

 

 

I bulldog al lavoro con il proprio padrone

I bulldog al lavoro con il proprio padrone approvato da una grande azienda con sede a Milano. Scopriamo insieme i dettagli.

I bulldog al lavoro con il proprio padrone

Avrete certamente letto che nella grande metropoli milanese, in un importante edificio, i dipendenti di Unicredit potranno lavorare fianco a fianco con il proprio fedele amico a quattro zampe. È scientificamente testato che lavorare in compagnia del proprio fedele cagnolone rappresenti un vero toccasana per la salute contribuendo positivamente sulla resa del proprio lavoro, incrementando la qualità della propria attività.

Tantissimi colleghi, a quanto pare, amano trascorrere la propria pausa caffè andando a coccolare i cani presenti nella sala adibita per la pausa. A questo punto vien da chiedere: siete d’accordo su questa possibilità di portare i bulldog al lavoro con il proprio padrone? Vi piacerebbe lavorare godendo della compagnia del vostro fedele amico?

Bhe, da tempo qualcuno già lo fa.

I bulldog al lavoro con il proprio padrone

La titolare della linea Bullfit Fashion rientra nella categoria di coloro che lavorano costantemente in compagnia del loro amato bulldog. Avendo creato una precisa linea di abbigliamento dedicata al bulldog inglese, oltre a portarli ovunque vada, diventano i veri protagonisti di shooting fotografici e di sfilate su misura di bulldog. Lei ama lavorare in compagnia dei suoi magnifici amici a quattro zampe, talvolta invidiandoli quando, dopo diverse ore passate a fare ricerche, a creare bozze, a focalizzarsi sui particolari di ogni singolo capo, a realizzare nuovi capi di abbigliamento bulldog inglese , loro cosa fanno?

Praticamente quello che fanno per la stragrande maggioranza del tempo, definito anche come lo sport preferito da tutti i bulldog: dormono beatamente.

Si possono anche definire dei perfetti colleghi di lavoro, soprattutto perché non recano nessun fastidio, non contestano le scelte, non rinfacciano il numero di pause fatte durante una giornata di lavoro, non chiedono ferie ne reclamano aumenti sulla busta paga. Forse su quest’ultimo aspetto bisogna aggiungere che ricevono spesso dei premi in snack, proprio per il loro apporto a tutto il duro lavoro che svolgono. E si fa per dire ovviamente.

I bulldog al lavoro con il proprio padrone

In ogni caso crediamo che sia davvero una meravigliosa iniziativa quella fatta da Unicredit. Lavorare reca sempre molto stress e trascorrere un po’ di quel prezioso tempo a coccolare un fantastico animale può solamente contribuire positivamente sulla persona. Parliamo di un impatto positivo sia in termini di produzione che mentali.

Tutto questo può davvero definirsi come una terapia lavorativa.