Vacanze in Croazia: suggerimenti prima di partire

Vacanze in Croazia: suggerimenti prima di partire

Vacanze in Croazia: suggerimenti prima di partire

La Croazia pur avendo vissuto momenti drammatici all’inizio degli scorsi anni ’90 con una guerra per il raggiungimento dell’Indipendenza è oggi una delle principali mete turistiche d’Europa ed un paese accogliente e sicuro. Con 2000km di splendide coste e 1.185 isole, di cui solo 50 abitate, è ancora possibile scoprire angoli di natura incontaminata e caratteristici villaggi di pescatori.

L’entroterra è caraterrizzato da dolci colline e fornisce numerose occasioni per esplorazioni ed escursioni a piedi.

All’estremità settentrionale la penisola dell’Istria ospita località di villeggiatura piuttosto turistiche oltre ad antiche città veneziane come Porec e Rovigno. Spostandoci a sud incontriamo il Golfo del Quarnaro con le isole di Cres, Losinj, Krk che, pur essendo molto turistiche, hanno conservato un buon numero di angoli tranquilli.

Spostandoci ancora verso sud, non lontano dalla costa troviamo l’isola di Rab (Arbe) con la sua bellissima città medioevale circondata completamente da mura e i suoi quattro campanili romanici. A sud del Golfo del Quarnaro incontriamo la Dalmazia, una regione aspra ma caratterizzata da coste ed isole magnifiche, con villaggi di pescatori e città storiche arrampicate sulla costa ed immerse in olivi secolari.

La costa è caraterrizzata da un clima mediterraneo, con estati calde ed inverni miti mentre nell’entroterra prevale un clima caldo in estate ed estremamente freddo in inverno in parte anche alpino. Il periodo di alta stagione coincide con i mesi di luglio e agosto mentre i mesi più rilassanti sono quelli di maggio, giugno e settembre quando la maggior parte dei turisti non è ancora arrivata o è già partita, e gli alberghi applicano le tariffe di bassa stagione.

Documenti per andare in Croazia

Per entrare in Croazia in automobile bisogna avere la patente di guida e la carta verde (tranne nei casi in cui viene regolato diversamente). Tutti i danni sui veicoli devono essere denunciati al confine di stato, ed è necessario avere l’assicurazione.

Mezzi per muoversi in Croazia

Il modo più comodo per spostarsi in Croazia è sicuramente con un proprio veicolo, che sia macchina, moto o camper. I campeggi sono tanti, generalmente immersi nel verde e ben segnalati. Ricordiamo che è assolutamente vietato fare campeggio libero in Croazia. In tutte le città Si può facilmente noleggiare una macchina e dormire in camere private o appartamenti.

Ti potrebbe interessare:   Le migliori mete per lo skateboard in Italia in Europa e nel mondo

Viaggiare in aereo

La Croazia è facilmente raggiungibile in aereo con la compagnia di bandiera Croatia Airlines e Alitalia con voli diretti da Roma per Spalato e Dubrovnik. A partire dal 2004 sono attivi con voli ALITALIA sarà operativa la tratta Milano-Zagabria-Milano. Altre compagnie aeree che volano in Croazia: Adria Airways, Aeroflot, Air Bosna, Alitalia, Austrian Airlines, Air France, Avioimpex, British Airways, CSA, Lufthansa, LOT, Malev e Turkish airlines.

Viaggiare in treno

La linea ferroviaria per l’Oriente passa da Trieste ed arriva fino a Zagabria, per poi proseguire verso la Turchia. Viaggiare in treno non è semplice anche perchè sulla costa, eccetto a Zagabria, la linea ferroviaria non c’è.

Viaggiare in autobus

  • Le Autolinee Triestine (tel.040/425001) effettuano partenze giornaliere tutto l’anno per Umago, Parenzo, Pola e Dubrovnik.
  • Autobus Milano Zagabria 3 volte alla settimana: mercoledì,venerdì, domenica con partenza alle ore 22.00 ed arrivo a Zagabria il giorno dopo alle ore 07.30.
  • La Saita Autolinee (tel.040/425001) effettua partenze giornaliere tutto l’anno per Fiume.
  • La compagnia Cuzzoni e Gilona (tel.0382/84025) effettua il servizio solo nei mesi estivi, partendo da Meda con fermate a Pavia, Vigevano, Abbiategrasso, Milano, Trieste, Porte Rose (tappa slovena), Umago, Parenzo, Rovigno e Pola.

Viaggiare in traghetto

Le compagnie di navigazione che da Ancona e Bari raggiungono la Croazia sono la Jadrolinija, la SEM e la Adriatica Navigazione.

Spiagge naturiste in Croazia

Il naturismo in Croazia risale agli anni ’30 e pare che l’isola di Rab ne sia stata la pioniera. La prima spiaggia naturista a Rab fu aperta personalmente da Richard Ehrman, il presidente della Federazione Internazionale dei Naturisti nel 1934. Oggi la Croazia offre una gran varietà di servizi per naturisti, spiaggie, campeggi, hotel e appartmenti. Le spiaggie naturiste sono segnalate come “FKK”, l’abbrevazione della parola tedesca “Freikörperkultur” (Free Body Culture).
Su tutte le coste è possibile trovare anche spiaggie naturiste “libere”.

Eventi in Croazia

  • Rassegna internazionale di folclore (Zagreb): 21 – 25 luglio
  • Festival internazionale del bambino a Šibenik: 19 giugno – 3 luglio
  • Festival estivo di Dubrovnik: 10 luglio – 25 agosto
  • Ricami di Ðakovo rassegna folcloristica della Slavonia: 27 giugno – 4 luglio
  • Serate musicali nella chiesa di San Donato di Zadar: 5 luglio – 9 agosto
  • Estate di Spalato- Festival musicale: 14 luglio – 14 agosto
  • Serate musicali di Osor: luglio-agosto
  • Sinjska Alka (“Giostra dell’anello”) di Sinj: 6 – 8 agosto
  • Carnevale di Rijeka: 3 febbraio – 22 febbraio
  • Serate autunnali di Vinkovci: 17 – 19 settembre
  • Serate barocche di Varaždin: 17 settembre – 3 ottobre
  • Festival delle “klape” dalmate a Omiš 2004: 2 – 24 luglio
  • Pula Film Festival – Rassegna del cinema croato ed europeo: luglio – agosto
  • Motovun Film Festival: 26 – 30 luglio
  • EUROKAZ Festival internazionale di teatro d’avanguardia a Zagreb: 24 giugno – 1 luglio
  • Settimana di danza moderna Zagreb: 21 – 31 maggio
  • Concerti di musica classica presso la Basilica Eufrasiana di Porec: tutta l’estate.
Ti potrebbe interessare:   10 luoghi da non perdere vicino Tropea

Numeri utili in Croazia

Vigili del fuoco tel. 93;
Polizia tel. 92;
Pronto Soccorso tel. 94;
Soccorso Stradale HAK tel. 987.

Prefissi internazionali
00 387 prefisso per il Paese
33 Sarajevo; 72 Zenica; 75 Tuzla; 88 Mostar

Fuso orario in Croazia

1 ora avanti rispetto all’orario del Meridiano di Greenwich; stesso orario del Meridiano rispetto all’Italia

Altre informazioni utili prima di andare in Croazia

La Croazia non è più una destinazione così conveniente come era negli anni Ottanta, ma le spese per dormire e mangiare rimangono basse rispetto al resto dell’Europa. La valuta nazionale è la Kuna (Kn) che è divisa in 100 lipa. Le monete hanno valori di 1, 5, 10, 20 e 50 lipa, e 1, 2 e 5 kuna. Le banconote hanno tagli di 5, 10, 20, 50, 100, 500 e 1000 kuna. Le valute estere possono essere cambiate nelle banche, negli uffici cambio, negli uffici postali, nelle agenzie di viaggio, negli alberghi, nei campeggi, nei marina; gli assegni possono essere riscossi nelle banche.

👉 Pubblicità

Vuoi ascoltare in streaming senza limiti? Prova Amazon Music gratis per 30 giorni!

Ambasciata della Croazia in Italia
Cancelleria Via L. Bodio 74/76 – 00191 Roma
Tel: 0636307650/0636307300
Fax: 0636303405

Ambasciata Italiana in Croazia
Meduliceva, 22, 10000 Zagabria
Tel: 01/4846386-7-8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *