Traslocare è la conseguenza diretta di una scelta di vita particolarmente significativa. Che si tratti di lasciare il nido familiare in favore della propria nuova casa o di una sistemazione temporanea o della propria casa definitiva o dello spostamento tra un’abitazione e l’altra, essa rimane un’operazione decisamente complessa e ricca di sfaccettature. Quando si trasloca, infatti, occorre tener conto di tutta una serie di dinamiche che, se trascurate, possono condurre a seri imprevisti o a veri e propri incidenti.

Traslocare in sicurezza è, quindi, l’obiettivo di tutti, seppur provando a non scendere a compromessi con la velocità e l’attenzione nei confronti dei pacchi. Portare con sé i propri effetti personali è fondamentale, del resto, per sentirsi a casa anche nel nuovo ambiente. A tal proposito, è bene fare un inciso sugli imballaggi che custodiranno gli oggetti e che dovranno essere tanto protettivi quanto pratici.

Non a caso, quando si trasloca è necessario collocare gli oggetti in sicurezza per evitare che, durante il tragitto e nelle fasi di carico e scarico, si rompano o si rovinino. Per questo motivo aziende come imballaggi2000, una tra le più note del settore e vincitrice di un premio del CONAI, cercano di realizzare 𝗺𝗮𝘁𝗲𝗿𝗶𝗮𝗹𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗺𝗯𝗮𝗹𝗹𝗮𝗴𝗴𝗶 ancor più innovativo capace di fornire soluzioni per il confezionamento delle merci nel pieno rispetto dell’ambiente. Quanto a noi, nelle prossime righe intendiamo fornirvi alcune dritte utili per traslocare in sicurezza.

Organizzarsi in anticipo

La fretta è la causa scatenante degli errori più madornali, soprattutto durante un trasloco. Per quanto apparentemente banale, quindi, questo consiglio è, in realtà, importantissimo. Per traslocare nel migliore dei modi, quindi, senza dimenticare passaggi fondamentali o rischiare di perdere oggetti preziosi per diverse ragioni, è bene anticiparsi rispetto alla tabella di marcia. Un consiglio utile a tale scopo può essere quello di creare una scaletta con i passaggi essenziali e definire i tempi utili per svolgere le varie attività di trasloco con calma. Ad esempio, si può pensare di chiedere dei permessi al lavoro un paio di mesi prima per la data dello spostamento, di acquistare gli imballaggi un mese e mezzo dopo e di organizzare i documenti tra le quattro e le due settimane antecedenti. Ovviamente, questa scaletta subisce le variazioni della soggettività, soprattutto a seconda se ci si sta spostando da casa propria o da quella dei genitori.

Ti potrebbero interessare:  Tipi di stampelle e dove acquistarle

Cosa buttare e cosa tenere

Il trasloco rappresenta un’occasione utilissima per fare una scrematura degli oggetti da tenere e quelli che non useremo più. Spostare cianfrusaglie, del resto, non è solo più faticoso, ma anche più costoso e può farvi correre il rischio di ridurre lo spazio in casa in favore di oggetti che non troveranno mai utilizzo o non saranno mai davvero apprezzati. È bene, in questa fase, essere meticolosi ed effettuare più controlli prima di decidere gli oggetti da buttare e quelli da tenere.

Ti potrebbero interessare:  2020 dei Timoria è il brano profetico per salutare l'anno che se ne va

Fare attenzione ai carichi

La logistica è fondamentale in fase di trasloco. Organizzarsi da soli è possibile, ma ovviamente, comporterà tempi più lunghi ed un’attenzione maggiore. Chiamare un team di professionisti, comunque, potrebbe rivelarsi la scelta migliore, specie quando si trasportano oggetti fragili e di grande valore economico.

Ti potrebbero interessare:  " Una bambina che sognava di cantare..." da una storia vera

Selezionare il giusto imballaggio

Come già accennato in precedenza, la scelta del cartone da imballaggio per il trasloco è fondamentale per salvaguardare gli oggetti che si trasportano e disporli in maniera adeguata all’interno di packaging adibiti a contenerli. Riordinare, poi, non sarà facile, ma attraverso il packaging giusto, la copertura adeguata e con una buona catalogazione, anche gli inventari più complicati potranno essere sgarbugliati con un po’ di pazienza e un pizzico di buona volontà.

 

Di leultime.info

Leultime.info è un blog collaborativo che ispira armonia. Sul nostro blog, promuoviamo un approccio sostanziale alla comunicazione, incoraggiando a condividere opinioni in modo costruttivo e rispettoso. Gli articoli non riflettono necessariamente la visione del proprietario del progetto.

Licenza Creative Commons I contenuti di questo blog sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.