Come riparare una serratura (quando sei in vacanza)

Anche quando fai un lungo viaggio e affitti un appartamento, può capitare il classico inconveniente con la porta di casa!

Le serrature sono dei dispositivi di sicurezza molto delicati e capita spesso che si inceppino o addirittura si rompano, non consentendo l’entrata o l’uscita. Se vi trovate nella spiacevole situazione di aver rotto una serratura, in questa breve guida vi insegneremo come ripararla, anche se è sempre opportuno rivolgersi a dei fabbri specializzati in questo tipo di problemi. Per riparare una serratura che tende ad incepparsi, è necessario smontare per prima cosa la maniglia con un cacciavite o nel caso di porte moderne utilizzare un’apposita chiave ad L. Svitate le viti nella parte anteriore della maniglia, sarà semplice estrarre la serratura e poggiarla su piano di lavoro. Se la serratura si inceppa, sicuramente il problema sarà dovuto al blocco di uno dei componenti o all’accumularsi di sporco all’interno degli ingranaggi. Prima di smontare interamente la serratura, provate a ripulirla con un panno e ad aggiungere dell’olio negli ingranaggi, in questo modo dovrebbe scorrere più facilmente. Nel caso la pulizia non abbia riparato la serratura, dovrete smontarla e cercare di individuare il blocco per consentirne il corretto funzionamento.

Se una delle vostre serrature si rompe o tende ad incepparsi con frequenza, sarà necessario riparla per evitare di rimanere chiusi all’interno o all’esterno della casa. Nella maggior parte dei casi, le serrature non si rompono completamente ma possono bloccarsi o incastrarsi, un problema dovuto all’accumulo di sporco o ruggine o in caso contrario alla mancanza lubrificazione degli ingranaggi. Per ripararle potete cercare di smontarle e di individuare il blocco o l’ingranaggio non funzionante o in alternativa lubrificarle con un olio spray apposito che solitamente ripristina il corretto funzionamento. Smontare e rimontare una serratura non è un’operazione complicata, soprattutto se si tratta di un modello semplice o standard, invece diventa complicato se la serratura è inserita in una porta blindata o fabbricata secondo altissimi standard di sicurezza. Nel caso si tratti di una serratura all’avanguardia e montata su una porta blindata, non cercate di smontarla e di riparla autonomamente, ma rivolgetevi a dei fabbri specializzati, altrimenti rischierete di romperla completamente e di doverla sostituire con un modello nuovo, causandovi così una perdita di tempo e di denaro.

Per quanto riguarda le serrature delle porte interne, rispetto a quelle montate sui portoni di ingresso, questi modelli sono molto più semplice da riparare, visto che non sono dotati di dispositivi di sicurezza all’avanguardia e ultra tecnologici. Per riparare una serratura di una porta interna, vi basterà rimuoverla dalla porta con l’aiuto di un cacciavite, controllare il corretto funzionamento di ogni ingranaggio e se un componente si presenta lesionato o addirittura rotto, sarà sicuramente il caso di sostituirla con una nuova. Se non riuscite ad individuare il guasto potete rivolgervi ad un negozio di ferramenta o ad un fabbro qualificato. In alcuni casi il malfunzionamento di una serratura può dipendere anche da una chiave non limata correttamente o che ha provocato la rottura di un ingranaggio. In questo articolo abbiamo cercato di insegnarvi come riparare una serratura, ma nel caso sia troppo complicato farlo o si è rotta una serratura troppo complicata, vi consigliamo di rivolgervi all’esperienza e alla professionalità dei fabbri specializzati di www.fabbro-roma.me., che sapranno riparare in tempi brevi e con la massima efficienza qualsiasi tipo di serratura.

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper