10 cose che non conosci su Akrobeto, il ghanese che storpia i nomi delle squadre di calcio

Ha una pagina Wikipedia

Non è chiaro per quale ragione, ma la pagina della Wikipedia inglese di Akrobeto è a rischio cancellazione: in questi casi le decisioni vengono prese esclusivamente a maggioranza, e senza che siano coinvolte vere e proprie competenze in merito.

Da bravi archivisti nerd, abbiamo salvato a parte la sua pagina qui, in modo che possa rimanere online.

Il suo vero nome è Akwasi Boadi

Akwasi Boadi (vero nome del comico ganese noto come Akrobeto) nasce il 18 novembre 1962, ed è un comico, attore e presentatore, che ha partecipato a numerosi show televisivi, film e serie TV. Il nome d’arte fa riferimento alle dimensioni del suo naso, elemento sul quale gioca molto della sua comicità innata, mentre la sua popolarità si deve prevalentemente ad un canale Youtube con oltre 75 mila iscritti.

È l’unico sopravvissuto di 11 fratelli

Stando alle uniche informazioni reperibili in rete sull’argomento, Boadi nasce nel 1962 e finisce le scuole nel 1979, nello stato del Ghana. Non prosegue gli studi, ma sviluppa un senso per la comicità che lo rende immediatamente popolare nella sua comunità. A quanto pare, inoltre, sarebbe un undicesimo fratello ed unico superstite (non è dato sapere a cosa sia sopravvissuto, almeno ad oggi).

È famoso per le dimensioni del naso

I suoi show satirico-comici sono stati pubblicati su Youtube, e la sua popolarità nasce soprattutto per la capacità di storpiare nomi di club inglesi (e poco dopo anche della nostra serie A). La sua (voluta) cattiva pronuncia di César Azpilicueta (capitano del Chelsea all’epoca) lo rende particolarmente virale nei social network spagnoli, e poco dopo uno show comico greco propone un’imitazione del suo personaggio.

Con un immancabile papillon nero oppure rosso, infatti, Akrobeto si diverte a storpiare i nomi dei club calcistici a qualsiasi livello, sfoggiando un modo di esprimersi incerto quanto spassoso, oltre ad una risata che, di fatto, lo renderà famoso anche dalle nostre parti.

Ha girato almeno 15 film e due serie TV

Anche su questo aspetto non sembrano esistere informazioni ufficialmente confermate: secondo IMDB i film a cui Akrobeto ha partecipato sono soltanto due (Away bus e The 2 Pilots), ma secondo la pagina Wikipedia (con tutti i dubbi del caso, come abbiamo visto, sulla sua credibilità) ce ne sarebbero almeno un’altra quindicina all’attivo. Altre fonti parlano di centinaia di film con Akrobeto protagonista, di cui pero’ non sembra facile trovare riscontro effettivo in rete.

Ha un profilo Instagram

Non tutti sanno, poi, che Akrobeto ha un profilo Instagram ufficiale con oltre 71 mila follower. Molti dei suoi video più famosi sono ovviamente il personaggio del conduttore sportivo che storpia i nomi delle squadre. Lo trovate qui: https://www.instagram.com/akrobeto_official.

Ha fatto un video in cui finge di ricevere un premio come miglior giornalista inglese

Mostrando una grande dose di auto-ironia, Akrobeto ha realizzato un video in cui mostra (in inglese) di aver ricevuto un premio prestigioso: miglior giornalista in lingua inglese, cosa che ovviamente cozza con le pronunce volutamente sbagliate che lo hanno reso celebre.

La sua risata è irresistibile

La risata sguaiata di Akrobeto è diventata, da sola, un meme riprodotto un po’ ovunque in rete.

Non è davvero un giornalista

Per quanto su Google sia spesso cercato come “giornalista africano“, in realtà è solo un comico che interpreta il personaggio del giornalista. Molti video più recenti sono caricati e rimessi su Youtube anche da blogger italiani, e per molti mesi si credeva che fosse davvero un giornalista a proporsi nella TV ganese in quelle veste. Cosa falsa perchè, lo ripetiamo, Akrobeto è un comico con un curriculum, peraltro, di tutto rispetto.

Fa finta di non saper pronunciare i nomi delle squadre

Uno dei video che lo hanno reso famoso in Italia prova a leggere i risultati di una giornata di Premier League:  Everton diventa evtoon, West Bromwich Albon diventa del tutto impronunciabile e con voce stridula, e poi c’è la serie A (da lui pronunciata seria A), naturalmente. Benevento diventa Benenevento, Fiorentina diventa Florentiiiina, Juventus diventa Giuventus e così via.

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper