Michela Marzano: chi è, idee, età e studi

Michela Marzano è una scrittrice, saggista, politica e filosofa italiana; nasce a Roma nel 1970 (51 anni). Ha studiato filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, specializzandosi in Filosofia analitica e Bioetica presso la Sapienza di Roma. Nel 1998 ha discusso la propria tesi presso la Scuola Normale Superiore, che l’ha portata a seguire un percorso accademico. Si è recata in Francia nel 1999, e si è iscritto al Centro nazionale francese per la ricerca scientifica nel 2000. Undici anni dopo, è diventata professore di filosofia all’Université Paris Descartes (SHS – Sorbonne).

Le sue principali argomentazioni spaziano nel campo dell’etica e della filosofia politica, concentrandosi sullo spazio che gli esseri umani occupano nel mondo e sulla loro fragilità. Politicamente, Marzano è vicina alla sinistra e, ad oggi, al partito socialista italiano, critica ad esempioverso il liberalismo europeo. Marzano scrive editoriali su Repubblica ed ha pubblicato vari libri, sia in italiano che in francese.

Nel suo nuovo libro Stirpe e vergogna, analizza la scoperta di aver avuto un nonno fascista e come, in particolare, la cosa sia stata per parte del tempo occultata. Ciò si riconduce ad un dramma da sempre vissuto ed esplicitato nell’opera, come dichiarato a Repubblica di recente: Il Ventennio e la guerra civile lo sono stati per tutte le famiglie, e serve tempo per elaborare un trauma e uscirne. Ma non serve a nulla far finta che nulla sia successo e dimenticare, perché tutto torna.

Maggiori informazioni in merito sono disponibili sul suo sito ufficiale MichelaMarzano.it.

(Foto Di MEDEF – originally posted to Flickr as Michela Marzano, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7753770)

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper