Quello della escort è un lavoro a tutti gli effetti, e sebbene ognuno sia libero di avere, a riguardo, le proprie opinioni dal punto di vista etico, non si può negare il fatto che quello che viene definito “il mestiere più antico del mondo” sia una realtà consolidata nel nostro Paese: secondo recenti stime, infatti, in Italia i “sex workers” sarebbero più dei farmacisti, dei geometri, dei commercialisti e di tante altre categorie di lavoratori.

È utile ricordare, peraltro, che in Italia esercitare tale professione è legale, ciò che è illegale è lo sfruttamento di chi la svolge.

Le escort (e anche gli escort, dal momento che esistono anche uomini che esercitano tale attività) sono a tutti gli effetti dei liberi professionisti, e in quanto tali devono preoccuparsi non solo di svolgere al meglio il loro lavoro, ma anche di reperire dei clienti.

Anche in questo settore la concorrenza è agguerrita, dunque la escort che vuole sviluppare un buon business deve sapersi promuovere al meglio e deve sviluppare delle vere e proprie strategie di marketing.

Quali possono essere, dunque, delle buone strategie “commerciali” per una escort? Andiamo a scoprirlo.

La presenza online è fondamentale

Bisogna anzitutto premettere che anche per le escort, oggi, le attività di marketing coincidono sempre più frequentemente con il web: la rete sa essere straordinariamente potente se si vogliono individuare dei nuovi clienti, dunque sarebbe davvero improbabile sviluppare un buon business senza valorizzarla a dovere.

Ti potrebbero interessare:  Graziano Ciacchini commenta la sua stagione artistica estiva

Le classiche inserzioni nelle riviste e nei quotidiani cartacei possono essere utili per “captare” qualche cliente, certo, ma non c’è paragone rispetto al numero di clienti che può garantire un’efficace presenza online.

Farsi trovare per ricerche “localizzate”

Quello della escort è un lavoro a carattere prettamente locale: la escort svolge il suo mestiere in una determinata città e nei suoi dintorni, di conseguenza è fondamentale che la sua presenza online sia “localizzata”.

Cosa significa questo, dal punto di vista pratico? Ciò vuol dire che una escort deve sapersi costruire una buona visibilità per quel che riguarda ricerche correlate alla zona in cui si trova, dunque piuttosto che ambire ad essere visibile nei motori di ricerca, ad esempio, per una parole chiave molto generica quale “escort”, è ben più importante farsi trovare a seguito di ricerche specifiche come “escort torino”.

Pubblicare inserzioni in portali tematici

Alla luce di quanto appena detto, non può che essere una buona idea quella di prevedere delle inserzioni in portali dedicati in cui gli annunci sono distinti per località: su siti web come questi, infatti, i navigatori possono visualizzare le escort operative nella propria città e scegliere agevolmente quella a cui rivolgersi.

Vista la particolarità dei servizi che si stanno promuovendo, i portali specifici sono ampiamente preferibili a quelli di annunci a carattere generalista.

Ti potrebbero interessare:  INNOVABILITY: TRANSIZIONE 4.0 – Innovazione tecnologica per uno sviluppo sostenibile

Pubblicare delle fotografie di qualità

Per una escort che promuove in rete la propria immagine, e di conseguenza la propria attività, è indispensabile pubblicare delle fotografie.

Gli annunci in cui si propongono delle mere descrizioni, per quanto possano essere sensuali ed allettanti, oggi non potrebbero garantire alcun successo: per la persona che è in cerca di questi servizi, infatti, vedere la escort che si sta contattando è fondamentale e un annuncio privo di fotografie è destinato a soccombere tra così numerosi annunci opportunamente corredati da foto.

Alla luce di questo, dunque, non può che essere un buon suggerimento quello di curare al meglio le fotografie che verranno pubblicate all’interno dell’annuncio, non solo per quel che riguarda il modo di presentarsi della escort, ma anche per quanto concerne la qualità tecnica della foto.

Pubblicare un video di presentazione

Pubblicare delle fotografie, come detto, è indispensabile, ma può essere una strategia ancora più efficace quella di pubblicare un video associandolo al proprio annuncio.

Il filmato ha sicuramente un grande impatto dal punto di vista emozionale, e ciò può senz’altro essere utile ai fini del marketing, non a caso in portali dedicati come torinoerotica.com gli annunci in cui è presente un video sono sempre tra i più cliccati, ma c’è dell’altro.

Pubblicare un filmato, infatti, è utile per evitare che chi sta leggendo l’annuncio possa credere che le fotografie non appartengano effettivamente a tale escort: in rete, d’altronde, le immagini circolano in maniera estremamente agevole, dunque individuare e pubblicare delle fotografie di donne sensuali non sarebbe di certo difficile.

Ti potrebbero interessare:  Covid: quali regioni CAMBIANO COLORE dal 14 febbraio

Con un video di presentazione, magari nel quale si pronunciano delle frasi che rendano la veridicità dell’annuncio inequivocabile, si può scongiurare che l’interessato possa temere che le fotografie e quant’altro sia specificato nell’annuncio possa essere falso. Photo by Dương Trần Quốc on Unsplash

Di leultime.info

Leultime.info è un blog collaborativo che ispira armonia. Sul nostro blog, promuoviamo un approccio sostanziale alla comunicazione, incoraggiando a condividere opinioni in modo costruttivo e rispettoso. Gli articoli non riflettono necessariamente la visione del proprietario del progetto.

Licenza Creative Commons I contenuti di questo blog sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.