Gli Avvocati possono seguire le pratiche di separazione tra i proprietari di un’azienda

Quando i membri che compongono l’organizzazione aziendale sono in crisi, la pratica della separazione indubbiamente è quella più funzionale per molte occasioni, ne consegue che per avere un compimento equilibrato, efficace e senza ripercussioni negative, sia in termini economici che di proprietà, piuttosto che morali, ogni componente, sarebbe opportuno che si affidasse ad una guida di esperienza per difendere e proteggere gli interessi di proprietà personale.

Gli avvocati specializzati in diritto societario possono assistere i proprietari di imprese, sia quelli che costituiscono società di persone che di capitali, coloro i quali hanno necessità di vedere districati gli interessi di proprietà, proprio quando non sussistono più i presupposti per poter lavorare ancora insieme.

L’avvocato consiglia circa i proprietari di aziende a responsabilità limitata da oltre 20 anni

La separazione dei membri che costituiscono un’azienda si determina con la separazione degli interessi commerciali dei singoli proprietari. Spesso, ma non sempre, il processo prevede contenziosi tra i proprietari dell’azienda ed un Avvocato specializzato in diritto societario, di solito ha la possibilità di concentrare molte delle sue pratiche sui proprietari che detengono una quota societari in aziende che si possono definire strettamente in crisi.

L’esperienza dell’avvocato conta

La separazione tra soci di un’azienda, è un processo tecnico, solitamente sensibile al tempo, richiede che gli avvocati coinvolti, abbiano una comprensione non solo delle questioni legali e finanziarie, ma anche di un raffinato senso del giudizio e dell’esperienza con operazioni di imprese strettamente controllate.

Quindi rappresentare aziende e i loro proprietari nel contenzioso in materia di separazione, coinvolge Avvocati esperti che per attitudine ed esperienze circostanziali, hanno fatto un baluardo principale di questa attitudine a risolvere problematiche connesse ai soci di un’azienda che si può rivelare in crisi anche all’improvviso, per svariati motivi che l’economia contemporanea impone.

L’avvocato può preservare sia i soci che l’azienda stessa

Un divorzio aziendale richiede un’efficace gestione delle questioni legali, commerciali e personali, in quanto l’obiettivo è sempre quello di massimizzare l’investimento del tempo e del denaro fatto in tutti gli anni di lavoro che sono stati effettuati in azienda dai soci, sia che rimangano all’interno sia che escano. Una separazione mal gestita può danneggiare l’azienda stessa, insieme al valore degli interessi dei proprietari.

Principali problematiche che un avvocato deve seguire durante un processo di separazione tra soci di un azienda

Gli avvocati abituati a gestire le questioni di governance che coinvolgono aziende con soci che operano a stretto contatto da anni se non decenni, sono abituati ad assistere i proprietari delle imprese attraverso un processo che si rivela sempre complicato e spesso anche controverso per le seguenti questioni principali:

– Ordini restrittivi temporanei e ingiunzioni preliminari o permanenti
– Risoluzione del rapporto di lavoro degli azionisti
– Blocchi e sblocchi
– Scioglimenti giudiziari
– Azioni degli azionisti di minoranza oppressi
– Punto morto tra azionisti o amministratori
– Espulsione di membri o soci di società a responsabilità limitata
– Diritti societari del dissenso
– Procedura di valutazione
– Arbitrato e mediazione
– Negoziati

www.studiolegaleavvocatoepis.it