Agorà

Etsy: cos’è e come funziona

 

Cos’è Etsy

Fondata dal CEO Josh Silverman nel 2017 e con sede a Los Angeles, Etsy è paragonabile ad una specie di Ebay per l’artigianato ed il settore vintage. Il sito funziona anche in Italia, e propone una selezione di prodotti da negozi indipendenti che difficilmente troverete su altri e-commerce. È un po’ come un mercatino online nel quale troverete circa 40 milioni di prodotti artigianali differenti, da tutti i paesi del mondo.

Etsy.com, pertanto, è un sito di ecommerce, che ancora non è troppo popolare in Italia e che può tranquillamente essere utilizzato anche da noi. La vendita viene gestita dai singoli venditori, quindi si tratta di un vero e proprio mercato online o marketplace in cui, modello Ebay, i venditori mettono in mostra i propri prodotti ed i compratori li acquistano: il sito fa soltanto da intermediario, e questo è importante da sottolineare per evitare possibili equivoci o addirittura potenziali truffe. Etsy è soggetto a regole molto precise nell’ambito della vendita, ed è a queste che bisognerebbe fare riferimento prima di comprare o di vendere qualcosa.

Visto che è quasi periodo natalizio, al momento in cui scriviamo, ad oggi nella home page trovate una prima sezione di questo genere:

All’interno del sito, poi, trovate numerose categorie corrispondenti aiprincipali interessi dei compratori, quindi ad esempio Offerte festive, Casa e arredi e naturalmente vintage. Un po’ come succede su Amazon e Ebay, Etsy presenta una scheda riassuntiva del prodotto molto intuitiva, con una bella foto in primo piano di ogni oggetto e, a lato, tutte le principali caratteristiche che lo rappresentano, oltre ovviamente al prezzo. Come su Amazon, potete trovare sia oggetti nuovi che oggetti usati, e – al tempo stesso – potete contattare direttamente i venditori dal menù in basso.

Questo è un esempio di venditori che abbiamo trovato, con un bel bottone in vista per poterli contattare:

Cosa posso trovare su Etsy

Stando alle regole del sito potete trovare di tutto – dai capi di abbigliamento alla bigiotteria, passando per gli articoli da regalo – che siano accomunati da una semplice cosa, ovvero essere stati realizzati artigianalmente. Ovviamente i prezzi possono andare alle 50 alle 500 euro, non c’è una regola fissa, proprio perchè l’artigianato non è detto che sia economico e perchè, soprattutto, i prodotti che trovate su Etsy non li troverete facilmente da nessun altro sito web.

Come comprare su Etsy

Per acquistare qualcosa su Etsy si può fare anche direttamente, senza registrazione; poi ovviamente in fase di acquisto dovrete fornire il vostro indirizzo ed i dati per la spedizione.

Come vendere su Etsy

Se siete un artigiano che vuole vendere i propri prodotti su Etsy, potete aprire il vostro shop personalizzato gratis, anche se poi Etsy tratterrà una commissione del 5% su ogni prodotto che riuscirete a vendere mediante il sito stesso.Questa opzione è molto più interessante, secondo noi, per avere una possibilità concreta di vendere online prodotti artigianali: ad esempio se già avete un sito ecommerce che non vende quasi nulla, Etsy può essere una soluzione per affiancare le vendite, proporre prodotti specifici di vostra creazione o manifattura sfruttando una piattaforma già nota e popolare presso milioni di utenti nel mondo, anche se in Italia ancora non ha avuto troppa eco.

Quali prodotti trovare su Etsy

Molti dei prodotti presentati nel sito sono realizzati a mano, il che è la cosa più importante da rimarcare, forse, rispetto a molti altri marketplace e negozi online più famosi. Iscrivendovi al sito potrete vendere anche voi i vostri prodotti, e se siete un webmaster potrete anche iscrivervi al programma di affiliazione di Etsy. Su Etsy, inoltre, trovate moltissime idee regalo originali, utili quando ne state cercando uno e non sapete precisamente che cosa regalare (ad esempio) all’amica o al fidanzato: troverete facilmente ciondoli, borse di ogni prezzo, borsoni da viaggio, regali nozze e chi più ne ha, ne metta.

Etsy è prevalentemente dedicato al vintage e all’artigianato, e iscrivendovi come utenti avrete la possibilità di essere sia venditori che acquirenti. Il sito è suddiviso in categorie, come abbiamo visto, e per ogni prodotto messo a disposizione sono mostrare le recensioni sul venditore come su Ebay, oltre naturalmente alle immagini per ogni prodotto.

Come evitare le truffe

La paura di incorrere in fregature potrebbe accomunare molti acquirenti, ed è bene chiarire una serie di cose a riguardo: anzitutto, è opportuno evitare qualsiasi venditore che ci proponga di pagare fuori dal sito, ad esempio con ricariche PostePay, con denaro contante oppure con altri metodi di pagamento non tracciabili. Attenetevi alle regole del sito, non fate acquisti seguendo le “idee” che siano fuori dalle regole del sito ed invitate anche l’altra persona a farlo – altrimenti lasciate perdere, come prima regola. In secondo luogo, se avete trovato un oggetto che vi piace, troverete, vicino alla foto dell’oggetto, il nome del venditore o del negozio: cliccateci, ed appariranno le precedenti valutazioni di quel venditore da parte di precedenti clienti.

In questo caso il nome del venditore è identificato dal nickname Brokss:

Un esempio di venditore affidabile su Etsy, a 5 stelle, ad esempio, è proprio lui:

e lo vediamo anche dalle recensioni (alcune le troverete scritte in inglese), che in questo caso sono positive.

 

In conclusione

Etsy possiede anche un’app ufficiale, che potete trovare sia per iOS che per Android.

 

Leultime.info è gestito e scritto prevalentemente da Salvatore Capolupo