Twitch: cos’è e come funziona

Se ti è capitato di vedere in giro il nome Twitch, oppure qualcuno ti ha parlato di questo servizio, potresti chiederti a che cosa serva e come funzioni davvero. In effetti si tratta di una piattaforma di streaming video molto particolare, che è stata pensata per i videogiocatori i quali, primariamente, possono fare una diretta su internet facendosi vedere mentre giocano. Grazie alla nostra guida, pertanto, proveremo a rispondere ai dubbi ed alle domande che sono più frequenti tra gli utenti che non ne fanno uso, e sono incuriositi dalla stessa.

Storia di Twitch

Nel 2007 uscì fuori Justin.tv, dominio ad oggi apparentemente dismesso che poi divenne – grazie all’iniziativa dei fondatori Justin Kan ed Emett Shear – il twitch.tv che oggi conosciamo. Sito molto popolare soprattutto negli USA, nel 2014 è stato rilevato ed acquisito a Amazon, che ha reso possibile l’integrazione dei servizi di Twitch, ad esempio, con quelli di Amazon Prime. Ad oggi Twitch è di Amazon, ed ha mantenuto il suo focus principale: consentire ai videogiocatori di mostrare le loro sessioni di gioco e di commentarle in diretta.

Come si fa una diretta con Twitch

Per fare una diretta su Twitch devi anzitutto iscriverti alla piattaforma, cosa che puoi fare utilizzando ed inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica. Se sei da mobile, dopo aver scaricato e installato l’app ufficiale di Twitch, avviala sul tuo dispositivo e tocca il pulsante Iscriviti. Per iscriverti e creare un account da desktop, vai col tuo browser all’indirizzo https://www.twitch.tv e seleziona il pulsante Iscriviti nella parte in alto a destra della pagina che vedrai. Riceverai una mail di conferma da Twitch, clicca sul link di conferma e ricordati di impostare una buona password per il tuo account: che deve essere agevole da ricordare per te, non deve essere troppo complicata e non deve mai essere uguale alle password di altri account che usi altrove (il tuo account Facebook, la tua email, ecc.).

Se poi usi Amazon prime, puoi usare in prova gratuita l’account premium di Twitch, il che ti permette di avere vantaggi ulteriori come un abbonamento gratis ad uno streamer a tua scelta, accesso a contenuti esclusivi, skin ed emoji esclusive per te, colori nelle chat, archiviare più a lungo i tuoi video, meno pubblicità nel tuo account.

Per fare una diretta su Twitch devi anzitutto avere una connettività ad internet ben funzionante: puoi misurarla con appositi strumenti di verifica della velocità della connessione e, se necessario, puoi richiedere un upgrade o un aggiornamento della tua linea internet. Considera che dovresti avere, se non una linea in fibra, almeno una ADSL a 20 Mbit, orientativamente, per poter trasmettere la tua live con Twitch e fornire una diretta altrettanto fluida.

Ti serviranno poi, nell’ordine:

  • un computer con webcam integrata, oppure una webcam a parte – da collegare al PC;
  • un microfono con cuffie da gamer, per poter parlare mentre giochi;
  • un programma o app per trasmettere la diretta: potresti valutare ad esempio OBS (Open Broadcaster Software®️), che è gratis e molto completo, ma è altrettanto difficile da usare. Per fortuna Twitch ti offre la soluzione alternativa: un programma per fare streaming che si chiama Twitch Studio, è gratis anche lui ed è disponibile per Mac e Windows – ed è quello che ti consigliamo di utilizzare. Installalo, fai login con il tuo account Twitch e sarai pronto a cominciare.

Cosa sono i bit di Twitch

Su twitch troverai vari streamer, ovvero videogiocatori che fanno più o meno periodicamente le loro dirette; twitch ne retribuisce alcuni, sulla base di specifici requisiti di uso, di seguito delle dirette e di qualità dello streaming. Se vuoi supportare i tuoi streamer preferiti puoi comprare dei bit, che servono proprio a questo: sono una sorta di moneta virtuale diffusa all’interno del sito, che puoi acquistare grazie a PayPal o Amazon Payments.

Questi sono i prezzi dei bit di Twitch ad oggi.

  • 100 bit: 2,03 €
  • 500 bit: 8,13 €
  • 1.000 bit: 11,18 €
  • 1.500 bit: 21,85 €
  • 5.000 bit: 70,65 €
  • 10.000 bit: 137,75 €
  • 25.000 bit: 336,71 €

Come guadagnare con Twitch

Se vuoi fare lo streamer anche tu, puoi pensare a Twitch come ad un’opportunità di guadagno, magari anche piccolo all’inizio. per farlo, devi affiliarti ovvero diventare affiliato Twitch: come requisito minimo devi avere almeno 50 follower sul tuo canale, aver fatto almeno Il primo passo per cominciare a guadagnare con Twitch è quello di diventare un affiliato. I requisiti per farlo sono avere almeno 50 follower, aver usato le dirette per almeno 500 minuti ed almeno tre spettatori contemporaneamente. Quando avrai raggiunto i requisiti minimi, sarà Twitch stessa ad avvisarti.

La gente potrà inviarti bit se gradisce quello che fai, o se compra i videogiochi che usi a sua volta (in questo caso dovresti prendere il 5% dei videogame che stai usando, se riesci così a venderli durante la tua sessione di gioco: ovviamente questo evita di dirlo durante le sessioni di gioco, ed attieni sempre alla policy di Twitch). Dopo l’affiliato c’è la possibilità di diventare partner, che è un livello superiored i uso per cui verrai pagato un po’ di più e disporrai di servizi aggiuntivi (ad es. emoticons specifiche).

Photo by Nicole Geri on Unsplash