Utilizzo della mascherina: l’originale iniziativa della ASL di Lecce

Si chiama “Ma cce te costa” la nuova campagna di sensibilizzazione della ASL di Lecce con la quale si vuole invitare la cittadinanza ad indossare sempre la mascherina, un’iniziativa originale e, si auspica, anche molto efficace.

4 manifesti invitano ad indossare sempre la mascherina

Quest’espressione dialettale significa, in salentino, “ma che ti costa”, ed è proprio questo il messaggio che vuol essere rivolto a tutta la cittadinanza: indossare la mascherina non costa nulla ed è un’accortezza che tutti noi dovremmo avere, almeno fino a quando, si spera il più presto possibile, la minaccia del Covid-19 non sarà definitivamente superata.

L’iniziativa in questione ha previsto l’affissione, nella città di Lecce, di 4 manifesti che ritraggono altrettante persone che indossano la mascherina, con accanto la scritta “ma cce te costa”.

Parallelamente al messaggio vernacolare, i 4 manifesti che hanno “invaso” la città di Lecce riportano inviti più specifici, ovvero “continua a mettere la mascherina: proteggi te e i tuoi cari”, “continua a mettere la mascherina anche quando entri nei locali commerciali”, “continua a mettere la mascherina e rispetta il distanziamento fisico”, “continua a mettere la mascherina anche quando fai visita ad amici e parenti”.

Un’idea che due giovani hanno messo gratuitamente a disposizione dell’ente

Come si può leggere sul sito Internet istituzionale della ASL di Lecce, esattamente a questo link, quest’iniziativa nasce dall’idea di due giovani salentini: Riccardo Cavallo, grafico ventitreenne, e Alessandro Colonna, studente di marketing.

I due ragazzi hanno dichiarato di aver ideato questa campagna in quanto, a quasi un anno dallo scoppio della pandemia nel territorio italiano, notano che c’è ancora chi non rispetta a dovere gli obblighi di sicurezza, tendendo a sottovalutare l’importanza di tutte le misure consigliate dal Governo.

Quest’idea, dunque, è stata un vero e proprio gesto d’amore nei confronti della loro terra, il Salento appunto, e per tutti i loro cari ed i loro amici: affrontare al meglio questo periodo storico così difficile richiede l’impegno e la responsabilità di tutti ed osservare alcune semplici accortezze, quali appunto indossare la mascherina, non costa davvero nulla, come recita lo slogan di questa campagna.

È doveroso sottolineare che i due ragazzi hanno messo a disposizione della ASL locale questa loro iniziativa di sensibilizzazione in modo completamente gratuito, e questo è un aspetto assolutamente lodevole che conferma il desiderio di voler attuare un qualcosa utile per la collettività.

La ASL di Lecce ha accolto ben volentieri l’iniziativa rivolgendo un ringraziamento ai due giovani: il Direttore generale Rodolfo Rollo, peraltro, ha sottolineato l’importanza di queste soluzioni di comunicazione così fortemente creative.

Un messaggio importante, nel linguaggio dei giovani

Ed allora, il messaggio deve essere ben chiaro a tutti: la mascherina va indossata in qualsiasi luogo ci si rechi, igienizzando le mani, rispettando le disposizioni sul distanziamento interpersonale e ovviamente utilizzando solo mascherine di qualità certificata, come possono ad esempio essere quelle dell’e-commerce https://www.lamiastampante.it, le quali sono regolarmente autorizzate da INAIL.

Al di là dell’obiettivo della campagna, che è senz’altro la cosa più rilevante, è interessante il fatto che dei ragazzi con competenze di Web Marketing e, ovviamente, con una buona consapevolezza di ciò che più colpisce le fasce più giovani di popolazione, scelgano di mettere il proprio know-how a disposizione delle istituzioni per un’importante causa comune.