Cosa fare a casa quando ti annoi: 11 idee per te (revisited 2021)

Ci siamo già passati dopo l’8 marzo 2020, con l’inizio della Fase 1 a causa della pandemia che ci ha tenuto forzatamente chiusi in casa, costretti ad uscire solo in caso di estrema necessità. E continua ancora oggi, purtroppo, nonostante (se non altro) siano riusciti a trovare finalmente il vaccino. Ma che cosa possiamo fare, nell’attesa, quando stiamo in casa e ci stiamo annoiando?

Quando resti a casa per lungo tempo è facile annoiarsi un po’: le cose da fare non mancano mai, per la verità, quindi questo potrebbe essere un ottimo punto di partenza. Cerca soprattutto di pensare positivo, e non cedere al tedio ed alla depressione, in nessuno caso: ci sono tante cose che potrai fare a casa, come – per dirne una – aggiustare quel telecomando che non funziona da settimane, guardare un film e tantissime altre cose.

Insomma, non devi per forza passare le giornate a ricamare a maglia oppure a fissare il soffitto: le idee per te sono davvero tantissime! E non riguardano sempre e solo le solite cose trite e ritrite: tipo il lievito, pane, ricette, dolci, camminare nel corridoio avanti e indietro o camminare attorno al tavolo del soggiorno.

Cosa fare a casa, da soli? Aiuto :-(

In questi tempi di coronavirus, del resto, bisogna rimanere a casa il più possibile ed evitare i luoghi affollati: per cui mi aspetto che la lista delle 30 cose da fare a casa possa rivelarsi utile per molti di voi. Guardati allo specchio, pensa a quello che ti piace fare di più o a quello che avresti sempre voluto imparare, e dacci dentro.

Ma adesso bando alle ciance, e passiamo direttamente alle idee che vi proponiamo. Scopriremo cosa fare in quarantena, quando si è comunque (per un motivo qualsiasi) chiusi in casa, quando ci sono anche dei bambini a cui far fare qualcosa e così via. Iniziamo subito!

Segui un corso su Youtube

Il famoso sito di video sharing include un sacco di tutorial e guide gratuite, che aspettano soltanto di essere viste. Ne troverai di ogni genere: elettronica, fai da te e così via. Oppure vorresti imparare a cucinare, ad esempio? Bene: Youtube è piena di video tutorial di ricette che potresti rapidamente fare anche tu, e smetterla di farti criticare perchè non sei esattamente un asso ai fornelli. Un’idea a mio avviso interessante un po’ per chiunque, dato che girando tra i vari video sarà possibile scoprire idee per nuovi piatti, ricette incredibili e non per forza difficili da preparare.

Leggi!

A casa dovresti già avere un sacco di libri: alla peggio scegline uno a caso dalla tua libreria, prevedi un paio d’ore di tranquillità, silenzia il telefono e mettiti comodo sul divano. Leggere apre la mente, permette di incuriosirti e scoprire cose nuove, prospettive diverse e mentalità differenti dalla tua. Sarà un vero toccasana, e le ore voleranno via in fretta. Trova il tuo genere preferito e dacci dentro!

Contatta un vecchio amico su WhatsApp o su Facebook

Stare per lunghi periodi a casa potrebbe essere la scusa per riprendere vecchi rapporti che non hai più da anni: la noia si combatte, molto spesso, anche solo con due chiacchiere con qualche amico o conoscente. E chissà che non sia la scusa per riallacciare un bel rapporto che pensavi compromesso: a volte la vita riserva delle sorprese, e dipende solo da noi saperle sfruttare a dovere.

Se sei un tipo particolarmente spigoloso, ad esempio, scrivere ad un vecchio amico è un modo per metterti alla prova e provare a migliorarti ogni giorno. Il vantaggio assoluto di questo periodaccio, se non altro, sta proprio nel fatto che possiamo contattare praticamente chiunque, il bisogno umano di sentire altre persone lo avvertiamo tutti e abbastanza difficilmente ci dirà che è in giro e ha da fare 😉

Magari qualche vecchia fiamma potrebbe avere piacere di sentirvi dopo anni, stessa cosa per quell’amico con cui avete litigato senza un vero motivo: che non sia la scusa per riappacificarsi, ad esempio?

Impara a suonare uno strumento

Questo forse è un po’ difficile da fare, ma alcuni di noi hanno pianoforti e chitarre in casa che non toccano da anni: riprendile in mano, prova a suonare e fatti guidare da internet per imparare almeno a strimpellare. Suonare è un modo fantastico per trascorrere del tempo in solitaria, e specie se la musica ti appassiona potrebbe essere, anche qui, un hobby fantastico.

Lavora in smartworking

Doveva arrivare un virus sconosciuto in Italia perchè lo scoprissimo, ma tantissime persone lavorano da casa: potresti pensare di occupare un paio d’ore al giorno per organizzarti col tuo ufficio da casa, fare le riunioni via Skype, smaltire quelle mail a cui non rispondi da giorni… insomma, recuperare il tempo perduto è, in caso di permanenza prolungata nella propria abitazione, un modo per tirarsi su a tutti gli effetti.

Ascolta un po’ di musica

Riprendi i tuoi vecchi vinili, i dischi dimenticati, i CD che sono impolverati nel cassetto; su internet, poi, c’è un mondo di musica da scoprire! Se vai su Youtube, puoi cercare i tuoi album preferiti – soprattutto se sono classici – semplicemente cercando “full album” seguito dal nome del disco che vuoi. Qualsiasi genere è ben accetto perchè, in fondo, la musica è puro benessere per chiunque!

Vendi gli oggetti che non ti servono più

Quel vecchio soprammobile, quel copertone abbandonato nel garage, quelle riviste che non leggi più da anni che ormai si sono impolverate: prova a venderle su Ebay, ad esempio. Potrai provare a farti qualche soldo e, al tempo stesso, libererai spazio nella casa. Questo aiuterà a rendere la tua permanenza in casa meno pesante, e ti sentirai più rilassato e realizzato quando la sera sarai andato a dormire.

Scrivi

Hai mai pensato di scrivere qualcosa? ormai tutti provano a cimentarsi nella scrittura, basta un computer oppure della semplice carta ed una penna per farlo! Anche se non sarai mai il nuovo Joyce all’italiana, scrivere aiuta – molto spesso – a tirare fuori quello che ti preoccupa, a buttare giù le tue idee, a razionalizzarle e a renderle meno preoccupanti di quanto non siano.

Nella peggiore delle ipotesi, prova a pensare alle cose che hai rinviato in questi mesi che potresti fare da solo, a casa, scrivi una bella lista con tutta calma e poi, se possibile, dacci dentro. Se invece sei in crisi, prova a fare una lista dei tuoi problemi, e a fianco di ogni punto prova a scrivere cosa tu possa fare per provare a risolverli.

Metti in ordine una stanza

Se sei solo a casa e ti stai fracassando gli attributi, metti a posto una stanza: ti sorprenderai nel vedere quanto possa essere benefico vedere, a fine serata, le cose messe con più criterio ed ordine. Questo metodo è in genere un vero toccasana per i disordinati cronici, oppure per chi abbia attraversato di recente un periodo di stress.

Fai shopping online

Un’altra idea fantastica, in questi tempi in cui è sconsigliato andare nei centri commerciali e nei negozi affollati, potrebbe essere quella di fare shopping sui siti come Ebay o Amazon: non ti sembra? Fai due conti sui soldi che hai, prima, ovviamente, e poi pensa ad un qualcosa che ti piacerebbe comprare. Confronta i prezzi, cerca l’offerta con il miglior rapporto qualità-prezzo e sarai pronto ad affrontare il resto della giornata. Non darti allo shopping compulsivo, pero’: pensa di tutto a te, ed al fatto che quell’attività debba farti stare bene, soprattutto.

Gioca ai videogiochi

Anche se hai passato i 30 anni, stai tranquillo: i videogame non hanno età massima, e non sentirti uno sfigato se ti tenta giocarci! Se hai quella vecchia console a casa che aspetta solo di essere collegata nuovamente, non dovrai fare altro se non riaccenderla e giocarci un po’. Magari sarà bello giocare ancora ai vecchi videogiochi che hanno occupato la tua adolescenza.

Ti consiglio di dedicarti a giochi intensi e completi, che ti assorbano completamente l’attenzione e che abbiano una storia intrigante. Puoi fare la stessa cosa pure col tuo computer, volendo.

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper