Vita facile: 8 ricerche su Google che dicono qualcosa sugli italiani

Google a nostro avviso è un termometro straordinario per quanto riguarda gli umori, la cronaca ed il comportamento degli italiani. Basti pensare a Google Trends, per convincersene, ed al numero di ricerche che seguono i vari trend di ricerca del momento. ne avevamo già parlato tempo fa, del resto, discutendo un po’ le 10 ricerche che è meglio non fare per non trovare materiale che potrebbe rivelarsi sgradevole per alcuni.

Nello specifico, ecco 8 ricerche che secondo noi, grazie al semplice Google Suggest, finiscono per dipingere l’immagine media di un certo tipo di italiano: non ci piacciono le generalizzazioni, ovviamente, e ci auguriamo che la cosa non risulti offensiva per qualcuno dei nostri lettori. È solo un piccolo gioco che abbiamo provato a fare, nella speranza di capire un po’ meglio dove stiamo andando e, soprattutto, cosa possiamo fare per migliorare le cose.

Questa è senza dubbio una delle nostre preferite: pensare che esista davvero gente che è convinta di cercare su Google un modo per guadagnare senza lavorare, alla fine, porta all’estrema convinzione da parte nostra che tanto sia necessario divulgare correttamente. A cominciare dai piccoli blog come il nostro, che poi bene o male contribuiscono a formare le “idee” che le persone si fanno tramite Google.

Diciamolo chiaramente: ehi tu, se stavi cercando “come guadagnare senza lavorare“, diciamo chiaramente che dovresti darti una svegliate, queste cose sono stupidaggini, magari devi solo trovarti un lavoro vero o cambiare città in cui vivere, uscire un po’ di casa, e vedere se magari il tuo vicino di casa o qualche tuo familiare ha bisogno di una mano concreta, a fare qualcosa. Occhio a non usare troppo internet, insomma, e massima attenzione.

Se pensate che si incredibile che ci siano ricerche su una cosa del genere, provate a dare uno sguardo alle successive.

Un paese in cui una persona cerca come guadagnare senza investire (che è un giro di parole per dire “sfruttare il lavoro altrui“, ma poi non lamentiamoci che la gente non viene pagata a dovere), senza soldi (anche qui, senza investire) o ancor più biecamente si pensi a come guadagnare senza letteralmente fare un cazzo, è un paese che dovrebbe iniziare ad insegnare, forse, economia nelle scuole dell’obbligo a partire da subito.

E per concludere, un po’ di variazioni sulla coda lunga per la ricerca dei guadagni facili su Google: senza laurea (W l’ignoranza), senza partita IVA (w il lavoro sommerso e in nero) e sempre in borsa (cosa impossibile per definizione, per inciso).

Redazione

Articolo a cura di LeUltime.info.

Potrebbero interessarti anche...

Seguici sul canale Telegram ufficiale @leultime

Leultime.info è un progetto web Capolooper