Maramao perchè sei morto è un brano di musica italiana reso popolare dal Trio Lescano.

La canzone “Maramao perché sei morto?” è stata concepita sin dalle origini come una canzone che ironizza sulla morte dei potenti. Questo aspetto ha portato talvolta alla censura della canzone. La sua natura giocosa e ironica ha reso la canzone un brano popolare e duraturo nella tradizione musicale italiana, ed è spesso cantata in occasioni informali o come parte del repertorio dei bambini.

La prima versione registrata di questa canzone fu eseguita da Maria Jottini con il Trio Lescano ed è stata inserita nella compilation del 1977 intitolata “Le canzoni dell’EIAR,” pubblicata dalla Compagnia Generale del Disco con il numero di catalogo RB 117.

La canzone “Maramao perché sei morto?” è un brano musicale composto nel 1939 da Mario Consiglio (musica) e Mario Panzeri (testo e musica). Questo brano ha origine da un antico canto popolare abruzzese dell’alta valle del Vomano, che fu raccolto e pubblicato nel 1928 da Estella Canziani nel libro “Attraverso gli Appennini e le terre degli Abruzzi.” La canzone fu poi pubblicata dalle Edizioni Melodi.

Indice

testo

Maramao perché sei morto

pan e vin non ti mancava

l’insalata era nell’orto

e una casa avevi tu.

Le micine innamorate

fanno ancor per te le fusa

ma la porta è sempre chiusa

e tu non ritorni più.

Maramao, Maramao,

fanno i mici in coro,

Maramao, maramao

maramao mao maaa

Maramao perché sei morto

pan e vin non ti mancava

l’insalata era nell’orto

e una casa avevi tu.

Quando tutto tace

e su nel ciel la luna appar

col mio più dolce e caro miao chiamo Maramao.

Vedo tutti i mici sopra i tetti passeggiar

ma pure loro senza te sono tristi come me.

L’insalata era nell’orto

e una casa avevi tu…

Ma la porta è sempre chiusa

e tu non ritorni più…

Anche la nonnina triste e sola al focolar

seguita sempre a brontolar o non vuol filar.

L’ultimo gomitolo con cui giocavi tu

sul suo grembiule bianco e blu

non si muove proprio più.

Maramao perché sei morto

pan e vin non ti mancava

l’insalata era nell’orto

e una casa avevi tu.

Maramao…

Questa canzoncina, intitolata “Maramao perché sei morto,” è una canzone dalla melodia semplice e dai testi affettuosi che esprime la tristezza e il rimpianto per la morte di un gatto di nome Maramao. La canzone crea un’immagine di un gatto amato e ben curato, con cibo a disposizione e un giardino in cui giocare. Tuttavia, nonostante tutto ciò, il gatto è morto, e la sua mancanza è sentita profondamente.

Ti potrebbero interessare:  Usciva oggi nei cinema, 27 anni fa: INGANNO DIABOLICO

I versi successivi della canzone rivelano come altri gatti e persino la nonna siano tristi per la perdita di Maramao. Questo sottolinea il ruolo speciale che Maramao aveva nella vita delle persone e degli altri animali domestici.

Ti potrebbero interessare:  MTV EMA 2021: i Måneskin hanno vinto di nuovo

La canzone ha un tono nostalgico e malinconico, ma è anche un modo di onorare e ricordare il gatto Maramao. La melodia semplice e le parole affettuose fanno sì che questa canzoncina sia spesso cantata da bambini e da persone che hanno amato e perso un animale domestico. La canzone cattura l’essenza dell’affetto che possiamo provare per i nostri animali da compagnia e come la loro perdita possa lasciare un vuoto nei nostri cuori.

Ti potrebbero interessare:  Film in TV di oggi sab 24 giu 2023

Di leultime.info

Leultime.info è un blog collaborativo che ispira armonia. Sul nostro blog, promuoviamo un approccio sostanziale alla comunicazione, incoraggiando a condividere opinioni in modo costruttivo e rispettoso. Gli articoli non riflettono necessariamente la visione del proprietario del progetto.

Licenza Creative Commons I contenuti di questo blog sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.