Alcuni modi fantastici per rilassarti

Viviamo tempi frenetici: imparare a rilassarsi è vitale per la tua salute e il tuo benessere, e per mantenere la gioia di vivere. Permettere allo stress di influenzarti, può portarti alla depressione, alla malattia e all’infelicità. Ecco come tenere l’ansia sotto controllo e procurarsi un po’ di relax. Potresti essere stressato, ad esempio, se:

  • Pensi sempre e solo al lavoro. Che tu sia un imprenditore, un impiegato o una persona che cura la casa, se il tuo lavoro occupa il cento per cento della tua vita, potresti ritrovarti fiaccato nello spirito, infelice, deluso e insoddisfatto.
  • Avverti sempre della tensione nel tuo corpo, come mal di testa, dolori al collo o alla schiena, o un disagio generale.[1]
  • Sei spesso irritabile, ti arrabbi facilmente e non riesci a concentrarti sul portare a termine i tuoi impegni. Te la prendi per motivi futili.
  • Ti senti travolto dai troppi impegni.
  • Dormi male e non ti svegli riposato. Soffri di insonnia cronica.
  • Mangi troppo o troppo poco. Oppure mangi male, scegliendo cibi non salutari.
  • L’acqua che bevi è troppo poca.
  • Non riesci a ricordare l’ultima volta che hai riso di gusto e ti manca il senso dell’umorismo.

Bere una tisana

Procuratevi una tisana, è un modo davvero unico per rilassarsi – e con l’estate che arriva sarà davvero un piacere berne una bella fresca. Fra le tisane anti-stress consigliamo (possono essere anche combinate fra loro):
tisana alla camomilla: rilassante;
tisana alla passiflora: rilassante e sedativa;
tisana alla melissa: calmante e rilassante;
tisana al tiglio: calmante e sedativa;
tisana alla malva: rilassante e dalle proprietà emollienti a livello intestinale;
tisana alla valeriana: rilassante e calmante;
tisana al biancospino: dalle proprietà sedative, ansiolitiche e ipotensive;
tisana alla verbena: per il relax e per calmare la tosse;
tisana al luppolo: per disturbi di stomaco, di inappetenza, digestivi e nervosi;
tisana alla lavanda: con proprietà digestive e di distensione dei nervi.

Fare Yoga

Ecco alcune posizioni dello yoga tra quelle migliori per rilassarsi.

  • posizione del relax: si ottiene sdraiandosi sul letto o per terra, appoggiando le gambe al muro con le mani sopra il torace o sotto la testa e respirando profondamente;
  • palla antistress: si forma una palla con il corpo raccogliendo le gambe al petto, abbracciandole e portando la testa verso di loro (mettere un cuscino sotto la testa); si procede con un movimento dondolante fluido.
  • scorrimento dell’ansia: ci si sdraia sul letto (appoggiando diversi cuscini dietro la testa e le scapole); si chiudono gli occhi, respirando profondamente e lasciandosi andare;
  • seduti con schiena dritta e spalle rilassate: mettendo una mano sullo sterno e una sullo stomaco, si inspira (contare fino a 10) riempiendo d’aria prima lo stomaco e poi i polmoni; dopo aver trattenuto il respiro per 2 secondi, si espira svuotando prima i polmoni e poi lo stomaco; si ripete l’esercizio per almeno 8 volte per 2 volte al giorno;
  • scaccia stress: ci si siede con le gambe incrociate, prendendo il ginocchio destro con la mano sinistra (l’altra farà da sostegno, poggiata a terra, dietro il tronco); si respira allungandosi e si espira ruotando il tronco; si respira ancora profondamente una decina di volte e poi si passa all’altra gamba.

Respira profondamente

Fai degli esercizi di respirazione. Rallenta il ritmo del tuo respiro e concentrati su di esso. Questo è sempre il modo più semplice per calmarti, se ti ricordi di farlo.
  • Prova a respirare con la pancia. Appoggia le mani sullo stomaco; quando inspiri, senti come la pancia spinge le mani in fuori e quando espiri, senti le mani ritornare al posto di origine.
  • Inspira dal naso ed espira dalla bocca.
  • Inspira profondamente mentre conti fino a cinque, trattieni il respiro per cinque secondi, poi espira lentamente, contando fino a cinque. Ripeti per dieci volte per rilassare i tuoi muscoli e i tuoi nervi. Mentre espiri, visualizza lo stress e la tensione che lasciano il tuo corpo attraverso il tuo respiro.

Prenderti il tuo tempo

Prenditi del tempo per rilassarti. Una volta che ti sei accertato che alcuni elementi della tua vita ti provocano dello stress negativo, è importante trovare, tra tutti i tuoi impegni, il tempo di rilassarsi. Ecco alcuni modi per includere momenti di relax alla tua giornata:
  • Lascia andare i sensi di colpa. Molte credenze religiose e culturali danno una grande importanza al duro lavoro. Col tempo, e soprattutto grazie al progresso tecnologico che ci rende sempre connessi al resto del mondo, molti adesso credono che essere sempre reperibili sia l’unico modo di provare il nostro valore. Avere delle aspettative poco realistiche di “duro lavoro” finirà per consumarti. Lavorare duramente, significa dare molta attenzione ai tuoi impegni nel momento giusto, non ritrovarsi a lavorare ogni minuto!
  • Accetta il fatto che il sonno è una parte molto importante della vita. Quando dormi, la tua mente continua ad apprendere in modi che non sarebbero possibili da sveglio. Il sonno ristora e rinfresca il tuo corpo in moltissimi modi. Non commettere l’errore di sminuire il valore del sonno. Inoltre, la capacità presunta di alcune persone di riuscire ad avere successo nella vita dormendo solo quattro ore per notte, è l’eccezione, non la regola. Molti di noi hanno bisogno di almeno 6-8 ore per essere completamente riposati.
  • Segna sulla tua agenda dei momenti per rilassarti. Pensa a questi momenti come un appuntamento col tuo cliente più importante, te stesso. Non saltarli e non interromperli per nessun motivo.
  • Se sei a casa, scrivi questi momenti sul calendario in inchiostro nero, così che tutti li possano vedere. In questo modo, tutta la famiglia capirà l’importanza di prendersi dei momenti di relax.
  • Trova il modo di rilassarti che preferisci, provando cose nuove finché non raggiungi la combinazione perfetta per te. Al termine di questi momenti dovresti sentirti pieno di entusiasmo e pronto ad affrontare la vita.

Alimentazione corretta

Mangia bene, ricordati! Segui una dieta sana. Mangiare bene può aiutare il tuo corpo e farti sentire equilibrato e sano, rendendoti meno incline a variazioni glicemiche e all’ansia.

Conclusioni

Eccovi, infine, qualche spunto conclusivo per aiutarsi e tendere alla sospirata serenità.

– accettare lo stress: cercando di capire la sua origine (salute, lavoro, vita privata…) e iniziando a prendersi cura di sé facendo ciò che fa stare meglio;
– rilassare il proprio corpo: praticando esercizi a livello della respirazione, dello sport (anche qualche massaggio può aiutare) e seguendo una dieta sana;
– rilassare la mente: esercitandosi in modo positivo anche grazie alla meditazione, trovando un posto tranquillo, sforzandosi di non sentirsi in colpa, trovandosi un hobby, cercando di prendere la vita con un sorriso e vedere il più classico del ‘bicchiere mezzo pieno’;
– rimanere rilassati in contesti stressanti: è la vera prova del nove e il modo migliore per affrontare situazioni di panico è sconnettersi per un attimo dal mondo, allontanarsi dalle fonti di disturbo o da persone che non ci aiutano, prediligendo quelle che tengono a noi.