“Mugshot” è un termine in lingua inglese che si riferisce a una fotografia della testa e delle spalle di una persona, generalmente scattata dal davanti e di profilo. Questa fotografia è spesso scattata dalla polizia o dalle autorità penitenziarie al momento dell’arresto di un individuo. Le mugshot vengono utilizzate per identificare una persona in custodia e per tenere traccia delle informazioni relative all’arresto e alla detenzione.

La parola “mugshot” può essere divisa in due parti: “mug”, che in gergo colloquiale inglese significa “faccia” o “viso”, e “shot”, che significa “scatto fotografico”. Quindi, letteralmente, “mugshot” si riferisce a uno scatto fotografico del viso di una persona, spesso in un contesto legale.

Ti potrebbero interessare:  Quanto fa bene lo sport: 3 dati che lo dimostrano

In effetti “foto segnaletica” e “mugshot” sono termini spesso utilizzati in modo intercambiabile e si riferiscono sostanzialmente alla stessa cosa: una fotografia di una persona scattata di fronte e di profilo, generalmente al momento dell’arresto o per scopi di identificazione. Entrambi i termini si riferiscono a immagini che vengono utilizzate per identificare criminali o persone coinvolte in attività illecite.

Ti potrebbero interessare:  Come imparare a leggere velocemente?

“Mugshot” è un termine più comune nell’inglese americano, mentre “foto segnaletica” è un termine più comune nell’italiano. Entrambi i termini si riferiscono al concetto di fotografia di identificazione utilizzata dalle autorità di polizia.

Di leultime.info

Leultime.info è un blog collaborativo che ispira armonia. Sul nostro blog, promuoviamo un approccio sostanziale alla comunicazione, incoraggiando a condividere opinioni in modo costruttivo e rispettoso. Gli articoli non riflettono necessariamente la visione del proprietario del progetto.

Licenza Creative Commons I contenuti di questo blog sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.